Atalanta, Caldara: “La mia prima avventura calcistica? Con lo Scansorosciate”

Mattia Caldara, difensore centrale dell’Atalanta e della Nazionale, ha parlato quest’oggi ai microfoni di VivoAzzurro. Queste le sue parole riportate da gianlucadimarzio.com: “Ad un anno già gattonavo con il pallone tra le ginocchia, mia mamma Laura me lo racconta sempre.

La prima avventura calcistica è stata a sette anni con la maglia dello Scansorosciate, mi aveva accompagnato mio nonno alla mia prima partita. Colder? E’ un soprannome che mi è stato dato da Luca Rebussi, il mio migliore amico. In bergamasco caldaia si dice coldera e quindi mi ha chiamato così.

Tatuaggi? Il primo che mi sono fatto è stato prima di andare al Trapani quando mi sono tatuato il nome di mia mamma e di mio papà. La prima volta che ho scambiato la maglia con un giocatore per me speciale? Due anni fa, con Bonucci”.

Sulla strada intitolatagli dopo la doppietta contro il Napoli: “Lo scorso anno dopo la doppietta contro il Napoli, che valse all’Atalanta il 2-0 finale, quando sono tornato a casa ho visto la mia via dove abitavole era stato applicato sopra un adesivo con scritto ‘Mattia Caldara, eroe di Napoli’. Incredibile. Mi hanno detto che erano stati dei ragazzi di un bar vicino a casa mia frequentato da tanti atalantini”.

Sulla sua prima esultanza per un goal della Nazionale: “Prima volta che ho esultato per un gol della Nazionale? Non lo so, ma credo nel 2006. Il Mondiale in Germania me lo ricordo ancora come fosse ieri. Un’emozione incredibile guardavo le partite all’oratorio con i miei amici e non mi dimenticherò mai quei momenti”.

CONDIVIDI
"La maniera di andare a caccia è di poter cacciare tutta la vita, fino a che c’è questo o quell’animale [...] e quella di scrivere è sin che tu riesci a vivere e vi siano lapis e penna e carta e inchiostro o qualsiasi altro strumento per farlo, e qualcosa di cui ti importi scrivere, e tu senta che sarebbe stupido, che è stupido fare in qualsiasi altro modo" - Ernest Hemingway, Verdi colline d'Africa, 1935.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008