Il procuratore di Frank Kessiè, George Atangana, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del futuro del suo assistito:  “Franck è al centro delle attenzioni di tante squadre grazie al suo lavoro in questi due anni e per le cose buone che hanno fatto quest’anno lui e la sua squadra. Ho letto di presunte influenze di miei colleghi esteri nella vicenda e la cosa mi fa sorridere per quanto è ridicola. Io ho portato Kessié in Italia dall’Africa due anni fa e sono nel mondo del calcio da 15 anni. Collaboro con alcuni miei colleghi da anni, ma nessuno può decidere dove andrà Kessié, se non io e lui. Per quanto riguarda il suo futuro, il problema non si chiama George Atangana né qualcun altro. L’unica cosa da prendere in considerazione è se le eventuali offerte siano soddisfacenti o no per il ragazzo. Io le ascolto tutte, poi insieme a Kessie stesso e al suo attuale club, a cui sarà sempre legato, valuteremo quali siano le migliori soluzioni per tutti“.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008