#AscoliSpezia, Vivarini: “Bravi a prenderli nel sonno. Questa squadra rispecchia il proprio capitano”

Vincenzo Vivarini

Nel post partita di Ascoli-Spezia, il tecnico dei bianconeri Vincenzo Vivarini ha parlato dalla sala stampa dello Stadio Cino e Lillo Del Duca. Noi di Novantesimo, presenti in sala stampa, vi riportiamo le sue dichiarazioni:

“Ninkovic fino ad adesso si è messo in evidenza perché ha ascoltato me e la squadra, le ingenuità arrivano quando non si ha in testa solo quello che si deve fare in campo. C’è, però, da sottolineare l’attenuante: subisce tantissimi falli in ogni partita e lui viene ammonito al primo fallo”.

“Siamo stati bravi a prenderli subito un pochino nel sonno. Nel secondo tempo idem. Loro ci hanno creato problemi per le individualità straordinarie che hanno sulle fasce. Di conseguenza per noi non era una partita facile, ma in un minuto si è messo tutto nel verso giusto. Dopo l’espulsione è venuto fuori l’aspetto di una squadra che emerge anche in grande sofferenza”.

“In 11 contro 11 abbiamo lavorato in modo completo sulla gestione del campo, ma nel momento in cui rimani in dieci devi lasciare a loro la costruzione, per cui sono arrivati spesso al limite dell’area. C’è da fare i complimenti alla squadra e ci tengo a sottolineare la prestazione di Padella: un uomo con dei valori importanti e merita queste gioie. Questa squadra rispecchia molto i valori del capitano”.

“Cavion? Oltree al gol, è un ragazzo che ci ha permesso di non soffrire anche in fase difensivo riuscendo a fare ambedue le fasi con grande forza. Ha dei valori tecnici impressionanti e ogni tanto ci regala questi colpi. Speriamo che ne faccia ancora altri di questi gol. Ardemagni? Davanti ci vogliono giocatori che hanno qualche cosa in più, lui caratterialmente ci dà molto”.

“Arbitro? non rispondo a Marino. Però lamentarsi dell’arbitro oggi dal suo punto di vista è un po’ esagerato. La classifica non la guardo, abbiamo un campionato davanti e ci dobbiamo rendere conto della qualità delle altre squadre. Da qui alla fine del girone d’andata l’obiettivo è fare più punti possibili”.