#AscoliCarpi 2-0, Monachello-Mengoni: un Picchio tutto cuore trova altri tre punti d’oro. Pagelle e tabellino

dig

Si è da poco concluso sul risultato di 2-0 il match tra Ascoli e Carpi, valevole per la 24esima giornata del campionato di Serie B. Decisive le reti di Monachello e Memgoni, entrambe messe a segno nel primo tempo. Tre punti d’oro per i padroni di casa, che salgono a quota 36 punti in classifica. La squadra di Calabro rimane, invece, a meno due punti dalla zona play-off.

LA CRONACA DEL MATCH

PRIMO TEMPO – Inizio arrembante dei padroni di casa, che al 3′ passano subito in vantaggio. Monachello ruba palla sulla trequarti e punta la difesa avversaria; arrivato sui trenta metri esplode il mancino ad incrociare; palo-rete e nulla da fare per Colombi. Al 10′ il numero 45 bianconero va vicino alla doppietta: iniziativa di Addae, che verticalizza; Monachello raccoglie e dal vertice alto dell’area di rigore calcia con il pallone che termina a fil di palo. Il Carpi prova una reazione, ma tiesce a rendersi pericoloso solo al minuto 22: Garritano va al cross dalla sinistra, la palla diventa insidiosa per Agazzi, che si rifugia in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo ospiti vicinissimi al pareggio: Mbaye svetta su tutti e colpisce di testa, ma deve fare i conti con un intervento prodigioso di Agazzi. Poche palle gol per il resto della frazione. I biancorossi si fanno vedere al 42′ con un tiro da fuori di Di Chiara, ma il portiere dei marchigiani blocca senza grandi problemi. Al minuto 45 i padroni di casa trovano il raddoppio: sugli sviluppi di una punizione da posizione laterale, Mogos colpisce di testa e sotto porta Mengoni riesce a correggere in rete.

SECONDO TEMPO – Sotto di due reti il Carpi prova ad entrare in campo con un altro piglio, ma l’atteggiamento dei padroni di casa non cambia. Al 63′ ospiti pericolosi sugli sviluppi di un calcio piazzato: cross di Di Chiara e incornata di Poli, ma Agazzi è sicuro nella presa. Al 70′ ci prova ancora il Carpi: compinazione Concas-Melchiorri, con quest’ultimo che prova il tiro cross da buona posizione; la palla attraversa tutta l’area piccola, ma non trova deviazioni. Ancora Melchiorri, al minuto 73, va alla conclusione dal limite dell’area: Agazzi controlla con lo sguardo il pallone che termina sul fondo. All’80’ il Picchio torna a rendersi pericoloso: spizzata di Addae all’interno dell’area di rigore, la palla arriva a D’Urso che gira verso la porta; palla alta non di molto. Un minuto dopo Monachello va vicino alla doppietta personale: l’ex Palermo entra in area e prova il tiro a giro di sinistro sul secondo palo; pallone di poco fuori. Nel finale l’Ascoli amministra le due reti di vantaggio e mette in cassaforte una vittoria importantissima.

TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI (3-5-1-1) – Agazzi 7; Padella 6,5, Mengoni 7, Gigliotti 7; Mogos 6,5, Addae 6,5, Buzzegoli 7, D’Urso 6,5 (89′ Castellano sv), Pinto 6 (34′ Mignanelli 6); Lores Varela 6,5 (64′ Ganz 6); Monachello 7,5. A disp.: Lanni, De Santis, Martinho, Rosseti, De Feo, Florio, Clemenza, Baldini, Kanoute. All: Cosmi.

CARPI (3-5-1-1) – Colombi 5; Ligi 5, Brosco 5 (83′ Malcore sv), Poli 5; Pachonik 5, Jelenic 4,5 (76′ Hraiech sv), Mbaye 5 (57′ Concas 5,5), Garritano 5,5, Di Chiara 5; Verna 5; Melchiorri 6. A disp.: Serraiocco, Brunelli, Capela, Giorico, Malcore, Palumbo, Bittante, Saric, Calapai. All: Calabro.

MARCATORI: 3′ Monachello (A), 45′ Mengoni (A).

AMMONITI: 28′ Mbaye (C), 44′ Brosco (C), 59′ Verna (C), 60′ Mengoni (A).

ESPULSI: –

ARBITRO: Chiffi sez. Padova.

TOP 90ESIMO – Monachello: se il Picchio ha cambiato passo lo deve anche al suo nuovo bomber, che con il gol di oggi sale a sei reti con la maglia bianconera. Esemplare nel lavoro di tenere palla e far salire la squadra, a cui abbina giocate di ottima fattura. L’intesa con Varela c’è, ed anche quella con i compagni di centrocampo non manca.

FLOP 90ESIMO – Jelenic: giornata no per il centrocampista biancorossi. Gli errori tecnici sono tanti e non riesce a dare il proprio contributo neanche in fase d’interdizione, soffrendo le mezze ali dell’Ascoli in maniera esagerata.

 

 

Guarda Anche...