#AscoliBenevento 2-2 – I bianconeri si fanno rimontare due gol: Coda e Viola rispondono a Ardemagni e Ciciretti

Serie B 1

Termina in parità il match (2-2) il match tra due squadre in crisi come Ascoli e Benevento. Il risultato lascia molto amaro in bocca ai bianconeri, rimontati di due gol dopo essere andati sul 2-0 con Ardemagni e Ciciretti nel primo tempo. Per gli uomini di Bucchi, che hanno terminato la gara in nove uomini, a segno Coda e Viola.

LA CRONACA – Inizio molto accorto di entrambe le squadre. Non arrivano occasioni nella prima parte del match, con l’Ascoli – complice la spinta del proprio pubblico – maggiormente proiettata in fase offensiva. La partita si sblocca al minuto 20 con un episodio da calcio piazzato: cross di Ciciretti sugli sviluppi di una punizione laterale, incornata di Ardemagni e palla che si infila sotto l’incrocio dopo la deviazione di un difensore ospite. Partita in controllo bianconero, con il Benevento che si affaccia nell’area avversaria al 27′ con una conclusione di Bandinelli deviata in angolo. Al 37′ arriva il raddoppio dei marchigiani: punizione chirurgica dai 25 metri di Ciciretti; Montipò riesce a toccare, ma non a respingere la sfera. I campani, abbastanza in confusione dal punto di vista tattico e mentale, non riescono a trovare una reazione.

Nella ripresa Bucchi prova a correre ai ripari inserendo un elemento offensivo come Ricci al posto di Crisetig. Al 49′ arriva quello che è praticamente il primo tiro nello specchio della porta del Benevento: ci prova Coda dai 20 metri, ma Lanni è attento e blocca. Al 58′ annullato all’Ascoli il gol per 3-0: Ardemagni di testa supera Montipò, ma l’assistente dell’arbitro Aureliano alza la bandierina per posizione di fuorigioco. Partita ferma per qualche minuto intorno al 18′ della ripresa per problemi fisici accorsi al direttore di gara, poi soccorso dagli staff medici. Al 21′ Coda svetta sui diretti marcatori, ma il suo colpo di testa termina alto. Al 24′ il Benevento riesce a riaprirla: splendido suggerimento di Viola per Coda, che di testa batte Lanni. I sanniti provano a sfuttare il momento positivo, con i bianconeri schiacciati nella propria metà campo. Al 33′ pericoloso traversone di Ricci, che taglia tutta l’area piccola senza trovare deviazioni dei calciatori giallorossi. Si accendono gli animi con l’arbitro Aureliano che ha un bel da fare per tenere sotto controllo la situazione. A tre minuti dal 90′ ingenuità di Caldirola, che – già ammonito – liscia la sfera e stende Ardemagni: doppia ammonizione e Benevento in dieci uomini. Ma l’ingenuità più grossa è quella commessa da Laverone un minuto dopo: l’ex Avellino lascia lì la gamba e stende Armenteros in area di rigore. Dal discetto va Viola, che spiazza Lanni. In pieno recupero il Benevento resta in nove uomini per doppio giallo a Tuia. I bianconeri provano a vincera nel finale, ma non ne hanno più. Dopo un lunghissimo recupero termina 2-2.

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni 6; Laverone 4,5, Brosco 5,5, Valentini 5, D’Elia 6; Cavion 6, Troiano 6, Frattesi 5,5 (30’st Casarini 5,5); Ciciretti 6,5(30’st Baldini 5,5); Rosseti 6,5 (45’st Chaija sv), Ardemagni 7. A disp.: Bacci, Milinkovic-Savic, Scevola, Rubin, Iniguez, Padella, Quaranta, Coly, Andreoni. All.: Vivarini.

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò 5,5; Gyamfi 6,5, Tuia 5, Caldirola 4, Letizia 5,5 (18’st Improta 6); Del Pinto 6, Crisetig 5,5 (1’st Ricci 6,5), Bandinelli 6; Viola 6,5; Insigne 5 (14’st Armenteros 6), Coda 6,5. A disp.: Gori, Zagari, Antei, Tello, Maggio, Costa, Bonaiuto, Asencio, Vokic. All.: Bucchi.

MARCATORI: 20’pt Ardemagni (A), 37’pt Ciciretti (A), 24’st Coda (B), 45’st Viola (B).

AMMONITI: 13’pt Troiano (A), 35’pt Gyamfi (B), 36’pt Tuia (B), 42’pt Laverone (A), 45+2’pt Coda (B), 2’st Ardemagni (A), 15’st Ciciretti (A), 23’st Brosco (A), 45+2’st Casarini (A).

ESPULSI: 43’st Caldirola (B) e 45+5’st Tuia (B) per somma di ammonizioni.

ARBITRO: Aureliano di Bologna.

NOTE: Recupero 4’+10′.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008