In casa Ascoli vanno avanti le trattative per la cessione della società.

Dopo la soffertissima salvezza, conquistata la settimana scorsa nel play-out contro la Virtus Entella, il presidente bianconero Francesco Bellini ha ribadito la propria volontà di cedere il club, già manifestata nei mesi scorsi.

Sarebbero due, al momento, i gruppi interessati all’acquisizione del club marchigiano. Il primo fa capo al gruppo romano Bricofer Italia Spa. Il patron italo-canadese Bellini avrebbe già incontrato il rappresentate della cordata, Massimo Pulcinelli, e i suoi collaboratori.

L’impresa, nota soprattutto nel campo del “fai da te”, punta tra le altre cose ad un progetto di riqualificazione dello Stadio Del Duca. Questo è un tema molto caro all’attuale presidente bianconero, che negli scorsi giorni ha duramente attaccato il sindaco Castelli per il mancato mantenimento degli accordi stabiliti.

Il secondo è, invece, legato agli svizzeri del gruppo Re Outside. Questi investitori sono rappresentati dal manager milanese Alex Oliva, che ha già avuto qualche esperienza nel mondo del calcio. Il gruppo, forte di un pre-contratto firmato già nelle scorse settimane, intende concludere l’affare.

Proprio per questo, i rappresentanti dell’Ascoli Picchio e del gruppo di Oliva si incontreranno nel corso della prossima settimana. L’appuntamento sarebbe fissato a lunedì 11 in quel di Rimini. A riportarlo è il portale Picenotime.it.

Le trattative proseguono, ma resta comunque del mistero intorno alla decisione di Bellini. Non tutti, infatti, ad Ascoli sono convinti che alla fine quest’ultimo deciderà di cedere la società.

 


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008