#ArsenalStellaRossa 0-0, reti bianche all’Emirates: i Gunners si qualificano in “risparmio energetico”

Wenger

Si è appena conclusa la sfida dell’Emirates tra Arsenal e Stella Rossa, valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League. La gara si è conclusa a reti bianche dopo 90′ di noia totale per gli spettatori presenti. Un punto a testa dunque per le due compagini, con i Gunners che allungano a 9 il loro filotto di risultati utili consecutivi e si assicurano praticamente la qualificazione arrivando a quota 10 punti e la formazione di Belgrado che tocca quota 5, un punto sopra il BATE e due sopra il Colonia, oggi vittorioso per 5-2 contro la squadra di Borisov.

CRONACA 1°TEMPO

Prima vera occasione della gara che capita all’11’ sui piedi di Giroud, che aggancia un ottimo lancio dalla trequarti e spara alla sua sinistra, trovando ottima opposizione da parte di Borjan: è solo un assaggio di quello che gli aspetterà stasera, con l’estremo difensore avversario in forma smagliante. Al 27′ chance Stella Rossa su azione di contropiede, con Boakye che scatta bene rubando il tempo ad Holding e tagliando completamente la difesa avversaria, ma l’ex Sassuolo spara altissimo sulla traversa dal limite dell’area. Al 35′ altra occasione per Giroud: il centravanti francese stavolta ha tutto il tempo di controllare la palla in area di rigore, ma la sua conclusione è senza angolazione e non impensierisce minimamente Borjan. Un minuto dopo clamorosa chance Stella Rossa, con Srnic che al termine di un contropiede ben orchestrato stacca di testa all’altezza del dischetto del rigore costringendo Macey ad una deviazione sopra la traversa. L’ultima occasione degna di nota del primo tempo capita allo scadere sui piedi di Boakye, che spreca nuovamente da distanza ravvicinata concludendo alto.

CRONACA 2°TEMPO

Dopo una lunga fase di studio, al 66′ registriamo un tentativo di Wilshere che, dopo aver abilmente controllato il pallone in area di rigore, conclude ottimamente alla destra dell’estremo difensore avversario: la gioia del gol gli è negata soltanto da un difensore presente nei pressi del palo che devia al lato la sfera. Al 77′ Walcott spreca malamente un ottima chance dopo esser stato servito in profondità da un compagno. Al minuto 81′ arriva quasi la beffa per i Gunners, che devono ringraziare la scarsa freddezza sotto porta di Boakye, servito da un cross al bacio in area di rigore, per non essere andati in svantaggio. Dopo 4′ di recupero e tanta noia termina l’incontro.

Arsenal (3-4-2-1): Macey 6; Debuchy 6, Elneny 6.5, Holding 5.5; Nelson 6, Coquelin 5.5, Villock 5.5 (68′ Nketiah 6), Maitland-Niles 6; Walcott 5, Wilshere 6; Giroud 5. All. Wenger 6

Stella Rossa (4-2-3-1): Borjan 7; Stojkovic 6.5, Le Tallec 6.5, Savic 6, Gobeljic 6; Krsticic 6, Donald 6.5; Srnic 6 (86′ Racic sv), Kanga 6.5 (70′ Milic 6), Radonjic 6 (89′ Pesic sv); Boakye 6. All. Milojević 6.5

Direttore di gara: Luca Banti (ITA) 6.5

Ammoniti: Holding (A)

Note:

-Recuperi: 3′ e 4′

Top 90esimo – Borjan 7: L’estremo difensore serbo naturalizzato canadese, classe ’87, fa stasera sfoggio di tutte le sue qualità tra i pali, neutralizzando tantissime conclusioni di calciatori avversari e risultando un incubo in particolare modo per Giroud, a cui para tre tiri da distanza ravvicinatissima negandogli ripetutamente la gioia del gol.

Flop 90esimo – Giroud 5: Serata no per il centravanti francese, che spreca malamente almeno tre palle gol limpidissime, un po’ per colpa sua, un po’ per merito di un portiere avversario in stato di grazia.

Guarda Anche...

CONDIVIDI