Nel corso di una lunga intervista concessa a Telefoot, Arsène Wenger ha parlato del periodo difficile attraversato lo scorso anno e del possibile addio all’Arsenal:

“È vero, ho pensato di lasciare l’Arsenal. Sono qui da 20 anni, ho pensato di andare via per ragioni personali. Continuare o smettere, quella era la mia riflessione: abbiamo faticato l’anno scorso, per questo ho pensato a lasciare. Quest’anno abbiamo iniziato male, ma possiamo ancora essere campioni. Allenare un altro club? Sì, potrei. Ci sono stati dei contatti col Paris Saint-Germain.

Il tecnico alsaziano ha poi parlato del passato (Henry) e del futuro (Mbappé e Lemar) del calcio francese: “Lemar? Abbiamo offerto 100 milioni di euro per lui, ma ha deciso di rimanere al Monaco. Ci riproveremo… Se abbiamo offerto 140 milioni per Mbappé? No. Lui è un fenomeno, può essere il nuovo Pelé, non ha limiti. Se sono deluso dal nostro mercato? Assolutamente no. Henry? Il miglior giocatore che ho allenato all’Arsenal”.
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.