C’è tanto spazio per gli “italiani” nella conferenza stampa alla vigilia dell’affascinante amichevole contro la Spagna per Jorge Sampaoli, commissario tecnico dell’Argentina, il quale ha anche fatto un bilancio sulle condizioni di Lionel Messi.

Ecco di seguito le parole dell’ex tecnico del Siviglia, riportate dalla redazione di Tuttomercatoweb: Messi si è allenato regolarmente. È in condizione per giocare. Vediamo però se la partita merita che ci sia o meno. Spagna? Ormai è una realtà consolidata, la migliore o tra le migliori. Esclusioni importanti dai convocati? Questa non è la lista definitiva per il Mondiale. C’è qualcuno che ora non è qui ma che potrebbe comunque andare in Russia.

Lautaro Martinez? Per lui è un po’ più dura, perché altri giocatori sono con noi da più tempo. Lautaro comunque sta facendo bene, è un giovane interessantissimo. Dovrà abituarsi al calcio italiano, se sarà questo il suo futuro. Non sarà facile, dipenderà da lui, dal club e dall’allenatore.

Chiosa finale sui talenti “nostrani”: Dybala? È ancora molto presente nella mia mente. Icardi? Quando lo abbiamo convocato c’era un motivo. Adesso è più difficile perché i suoi concorrenti sono tutti molto forti e non c’è spazio per tutti”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.