Argentina, Messi: “Vogliamo conquistare il Mondiale. Addio? Ci ho pensato…”

Messi

A ventisei giorni dall’inizio dei Mondiali di Russia 2018 le nazionali partecipanti hanno reso pubblico l’elenco dei convocati che disputeranno una delle massime, se non la più grande, competizione a cui un calciatore possa aspirare. Tra questi ci sono stelle come Lionel Messi, che anzi con la sua Argentina ha l’obiettivo di provare a vincerlo.

Il fuoriclasse argentino, capitano della sua nazionalenon ha usato mezzi termini in merito al target che l’Albiceleste si è prefissato per tale avventura. La ‘Pulce’ ci andò vicinissimo nel 2014, ma sfortunatamente ne uscì sconfitto contro la Germania (che vinse 1-0 grazie al gol di Gotze nei tempi supplementari).

Su questo argomento si è espresso lo stesso Messi, che in un’intervista rilasciata a TyC Sports, emittente argentina, ha dichiarato: “L’obiettivo minimo è arrivare tra le prime quattro. Dopo tre finali perse, vogliamo conquistare il titolo in Russia. È un peso che ci portiamo e vogliamo assolutamente abbattere questo muro. L’addio? Ci ho pensato, ma a freddo ho capito che avrei dato un messaggio sbagliato a tutti i giovani che lottano per raggiungere un sogno. Viviamo in una società difficile. Ai miei figli dico di divertirsi e di non pensare al risultato. Io gioco sempre per vincere, sono competitivo e sto male quando perdo, ma a volte va così, anche quando non lo meriti”.

CONDIVIDI
Ho 21 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it