ANSA – Torino, Cairo sul Var: “Non ne parlavo pro domo mea”

Cairo

(ANSA) – TORINO, 3 DIC – “Quando parlavo qualche mese fa della Var sembrava che lo facessi ‘pro domo mea, in realtà vedevo già come nell’utilizzo non così continuo ci potessero essere dei problemi. Sembrava una questione detta a favore del Torino, invece il mio era un intervento a livello generale”.

Così il presidente granata, Urbano Cairo, alla trasmissione ‘Palla al centro’ di Radio Rai.

“Il problema del protocollo Var deve essere sensibilizzato a livello internazionale, per rendere il suo uso un po’ più frequente. E’ una questione di protocollo – ha aggiunto il presidente del Torino -, non decidono né il designatore Rizzoli né gli arbitri: per questo bisogna cambiare le regole a livello internazionale. Bisogna utilizzare la Var con più costanza, per tutte le situazioni che si presentano”.

CONDIVIDI