Aldo Serena, ex calciatore di Milan, Inter, Juventus e Torino, oggi opinionista, ha parlato ai microfoni di Radio Onda Libera. Queste le sue parole riportate da fcinternews.it: “Il Napoli è la prima vera antagonista della Juventus per la vittoria dello scudetto. Gli azzurri hanno mantenuto il gruppo storico senza grandi cambiamenti.

Sull’Inter sospendo il giudizio e la valutazione. In questo avvio è brava perché sta mostrando sostanza e personalità grazie all’impronta di Luciano Spalletti, ed è anche fortunata. Aspettiamo ancora qualche partita per capire meglio dove può arrivare. I nerazzurri hanno preso un’altra forma in campo con il lavoro di Spalletti e un difensore forte come Milan Skiniar che ha dato robustezza”.

Su Eugenio Bersellini: “Fu lui a farmi esordire a 18 anni in Seria A, a San Siro in un Inter-Lazio. Segnai subito e fece settanta metri di campo per venirmi ad abbracciare. Non potrò mai dimenticarlo”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.