Aldo Serena, ex calciatore di Milan, Inter, Juventus e Torino, oggi opinionista, ha parlato ai microfoni di Radio Onda Libera. Queste le sue parole riportate da fcinternews.it: “Il Napoli è la prima vera antagonista della Juventus per la vittoria dello scudetto. Gli azzurri hanno mantenuto il gruppo storico senza grandi cambiamenti.

Sull’Inter sospendo il giudizio e la valutazione. In questo avvio è brava perché sta mostrando sostanza e personalità grazie all’impronta di Luciano Spalletti, ed è anche fortunata. Aspettiamo ancora qualche partita per capire meglio dove può arrivare. I nerazzurri hanno preso un’altra forma in campo con il lavoro di Spalletti e un difensore forte come Milan Skiniar che ha dato robustezza”.

Su Eugenio Bersellini: “Fu lui a farmi esordire a 18 anni in Seria A, a San Siro in un Inter-Lazio. Segnai subito e fece settanta metri di campo per venirmi ad abbracciare. Non potrò mai dimenticarlo”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008