Albiol: “Napoli, ora vinciamo un titolo. Dove finirò la mia carriera? Vediamo”

albiol

Raul Albiol, difensore del Napoli, ha rilasciato un’ intervista a La Razon dal ritiro della Nazionale Spagnola: “E’ chiaro che più tempo passa più diminuiscono le possibilità di essere convocato, ma io ho sempre provato a fare le cose bene con il Napoli durante questi anni e credo che questa sia una ricompensa per il mio lavoro. Sono felice di tornare, ora voglio lavorare bene”.

Sul Napoli e la mancanza di un titolo: “E’ la cosa più difficile, fare il passo finale, proprio come accade in campo dove far l’ultimo passaggio e il gol è la cosa più complicata. Abbiamo fatto delle grandi stagioni, ma senza vincere. Ogni anno la squadra cresce e vogliamo proseguire su questa strada con Ancelotti. Abbiamo un bel gruppo, come di consueto in questi ultimi anni. Non se n’è andato nessun giocatore, ne sono venuti degli altri, ma siamo un gruppo unito. Dobbiamo lavorare collettivamente perché non abbiamo giocatori individualmente di primo livello che possono vincere le partite da soli”.

Sul Calcio Italiano: “Mi ha dato esperienza, tranquillità, molta fiducia. Mi sono sentito molto bene fin dai primi giorni qui. Poi pian piano sono cresciuto, stagione dopo stagione, e ora mi sento come a casa, sono felice. Non so ancora se finirò la mia carriera in Italia, in Spagna o altrove, ma questo Paese mi ha aiutato molto a crescere come calciatore”.

CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"