AIA, pronta la rivoluzione: VOR nuova casa del VAR

Importanti novità giungono dall’ edizione odierna di Il Corriere dello Sport Stadio. Stando a quanto riportato dal quotidiano romano, è pronta una rivoluzione a livello arbitrale: si passerà infatti dal VAR al VOR.

Il VOR, sigla di Video Operation Room, è stato illustrato ieri da Marcello Nicchi (presidente dell’ AIA) a Coverciano, in occasione delle nomine dei nuovi direttori di gara.

Il progetto prevederà postazioni, monitor ad altissima definizione, cablaggio, sale riunioni e convegni. Il tutto sarà presente all’ interno del Centro Tecnico Federale stesso, aspettando il via libera da Firenze. Quando ciò avverrà, ecco che partirà l’ era VOR, pronto a debuttare dalla stagione 2019/20.

Entrando più nel dettaglio, possiamo affermare che la Video Operation Room sarà la nuova casa del VAR, ponendo fine alle divergenze fra le varie sale VAR da nord a sud a cui vanno incontro gli addetti ai lavori.

I benefici che ne deriveranno riguardano anche il campo economico, in quanto verranno risparmiati liquidi precedentemente impiegati per trasferte e spostamenti.

Il tutto potrebbe essere reinvestito sulla classe arbitrale femminile.

CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008