Ag. Buffon: “Calciopoli gli costò il Pallone d’Oro nel 2006”

buffon

L’ agente di Gianluigi Buffon, Silvano Martina, ha parlato ai microfoni di As del suo curato, portiere e capitano della Juventus.

Queste le sue parole riportate da calciomercato.com: “Il Barcellona lo aveva preso, già aveva l’accordo con il Parma. Poi arrivò la Juve e Gigi non ci pensò due volte. E poi avemmo un incontro con Bronzetti, amico personale di Florentino Perez, dopo un Juve-Real Madrid del 2005. I madrileni erano interessati, ma non si arrivò mai a negoziare”.

Su Calciopoli: “Alzò la Coppa del Mondo e un paio di settimane dopo era finito in Serie B, e non gli mancavano le offerte. Mi disse: ‘La Juve mi ha fatto ricco e famoso, le devo molto’. Gli costò il Pallone d’Oro del 2006, giocare in seconda divisione pregiudicò. E l’avrebbe meritato anche nel 2003”.

Sul suo futuro: “La decisione arriverà molto presto. Faccia ciò che vuole dopo, continuerà a vincere”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.