Siamo partiti da qui… A mano a mano il Crotone si salva… Sei passi e sei versi per l’impresa di Davide Nicola… Ma ora? Va archiviata la grande stagione rossoblù che è terminata con una storica salvezza nella massima serie, arrivano le vacanze per giocatori e tecnico e inizia il lavoro per la dirigenza, in particolare per il ds Ursino.

Tante partenze pesanti

Dalla squadra che ha compiuto l’impresa salvezza, ci saranno addii molto pesanti, con tutti i reparti della rosa che subiranno perdite. In difesa è certa la partenza di Ferrari in direzione Sassuolo, con gli emiliani che hanno acquistato il suo cartellino la scorsa stagione per lasciarlo un anno in prestito in Calabria. Ancora in dubbio il futuro di Rosi e Mesbah, con quest’ultimo che potrebbe partire visto che negli ultimi mesi è diventato la riserva di Martella e il primo che potrebbe restare un altro anno. A centrocampo Crisetig farà rientro a Bologna per fine prestito, mentre Capezzi andrà alla Samp, squadra che lo ha acquistato la scorsa stagione lasciandolo in prestito in Calabria, come fece il Sassuolo con Ferrari. Capitolo attaccanti, tasto più che dolente per i tifosi crotonesi. Sia Falcinelli che Trotta faranno rientro al Sassuolo, facendo sì che nel reparto avanzato rossoblù resti il solo Simy.

Capitolo arrivi

Per tanti giocatori che partono, altrettanti ne arriveranno. La dirigenza rossoblù non ne vuole sapere di tornare in Serie B e ha promesso di allestire una squadra all’altezza. Il giocatore più difficile da rimpiazzare sarà sicuramente Falcinelli, ma altrettanto sicuro è che proprio in attacco arriveranno almeno 2 giocatori. La dirigenza continua a sperare nel ritorno di Budimir, giocatore protagonista della promozione dalla B alla A, che è finito ai margini del progetto della Sampdoria e che Ursino provò a riportare in Calabria già a gennaio. Altri due profili seguiti dagli addetti ai lavori sono quelli di Pinamonti Pucciarelli, con il primo che lascerà in prestito l’Inter per giocare con continuità e il secondo che non resterà in B ad Empoli. A centrocampo piacciono Dezi Josè Mauri, giocatori che cercano l’ambiente giusto per esprimersi al meglio e potrebbero trovarlo proprio a Crotone. Tuttavia si cercherà anche un profilo con più esperienza, in questo senso va segnalato un interesse verso Cigarini, giocatore chiuso alla Samp da Torreira Barreto e che visto anche l’arrivo di Capezzi potrebbe decidere di trasferirsi a Crotone. Per quanto riguarda la difesa, la società vuole trattenere Ceccherini, ma vuole assolutamente trovare un degno sostituto di Ferrari, e come per l’attacco si guarda in casa Empoli, dove piacciono Costa Barba.

Sarà sicuramente un’estate di fuoco per il direttore sportivo Ursino, a cui spetterà il compito di costruire una squadra in grado di mantenere un’altra stagione la massima serie, magari sorprendendo i tifosi con qualche colpo inaspettato.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008