#LazioRoma, Inzaghi: “Giovedì è stata una macchia. Felipe Anderson è stato bravo”

Inzaghi

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato a Premium Sport dopo il pareggio contro la Roma.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Devo fare i complimenti ai miei: bravissimi. Non era semplice reagire alla sconfitta di giovedì ma siamo stati lucidi. Con più precisione nell’ultimo passaggio avremmo potuto vincere. Giovedì è stata una macchia che però non può cancellare tanti mesi di lavoro.

Felipe Anderson si è battuto, è stato bravo. Immagino che non fosse contento di uscire ma neanche Luis Alberto voleva stare in panchina, io sono l’allenatore. Ci sta dando qualità, è sempre positivo. Sono molto contento di lui”.

Sulla lotta Champions: “Siamo gli intrusi ma non è un caso, ci giocheremo nelle ultime questo posto. Senza di noi la corsa sarebbe già chiusa, vogliamo giocarci le nostre carte nel migliore dei modi. A inizio anno eravamo dati addirittura fuori dalle prime sette, invece ora siamo lì. E non ci nascondiamo: vogliamo provarci”.

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.