Noi di Novantesimo.com, presenti agli Sportitalia Award, abbiamo intercettato il tecnico della SPAL, Leonardo Semplici che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai nostri microfoni.

”Ci davano tra le squadre retrocesse, abbiamo fatto qualcosa di straordinaria. Grazie alla programmazione e la voglia di rimettersi in gioco dei ragazzi. C’erano squadre più attrezzate della Spal. Il gruppo è sempre stato molto coeso, grande unità d’intenti con tifosi, società e staff tecnico”.

Interesse per Locatelli e Zigoni? ”Lo sa meglio il mio direttore, abbiamo parlato con il Milan di alcuni giocatori. Locatelli mi piace molto, grande prospettiva. Ci piacerebbe averlo ma è complicato. Idem per Zigoni che ha segnato undici gol giocando meno”.

”Come ha detto lo stesso mister, in molti davano per retrocessi i ferraresi ma la voglia di migliorarsi è stata superiore a tutti, anche alle squadre più attrezzate, visto anche un gruppo molto coeso. Sul mercato, l’ex allenatore della Fiorentina Primavera ha voluto spendere parole piene di elogio su due obiettivi come Locatelli e Zigoni, dicendo però che l’ultima parola circa il prestito spetterà al Milan, squadra proprietaria di entrambi i cartellini. Sul fronte uscite è al corrente che avendo fatto bene, alcuni giocatori abbiano attirato le attenzioni delle grandi”.

Domanda del nostro inviato, come la vede la Serie A? ”Difficile ma allo stesso tempo straordinario, bello. Ci sarà tanto entusiasmo da parte nostro. Proveremo con le nostre idee e il nostro budget ha raggiungere gli obiettivi”.

La SPAL come il Crotone di Nicola? ”Assolutamente sì, girone di ritorno eccezionale. Grandi ad averci creduto anche se con quel punteggio non sempre accade”.

Sulla rosa: ”Vorremmo confermarli tutti per arrivare ai nostri obiettivi, anche se hanno attirato molti occhi addosso alcuni giocatori dopo l’ottima stagione”.

Dal nostro inviato Alessandro Covone.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008