La partita di questa sera noi di Novantesimo.com ve la raccontiamo direttamente dallo stadio Tardini.

Si chiude sul 2-2 un match che ha visto un Parma dominare il primo tempo chiudendolo sul 2-0 e farsi recuperare 2 gol con gravi disattenzione difensive nel secondo tempo. Grande merito va a Sprocati che è entrato all’inizio del secondo tempo cambiando nettamente il match a favore della sua squadra e realizzando il gol del 2-1 che ha riaperto la partita.

Di seguito la cronaca della gara.

Prima dell’inizio del match la curva nord ha esposto uno striscione di incoraggiamento verso i propri giocatori: Noi con la voce voi con il cuore…. vinceremo.

Inizia con grinta il Parma che fin da subito cerca di schiacciare nella propria metà campo la squadra avversaria. La prima occasione limpida per la squadra di casa arrivata al 15′ con Calaiò che dal limite dell’area piccola sfrutta una ribattuta sulla difesa a seguito di un tiro di Dezi, trovando una deviazione di un difensore che manda la palla in corner colpendo l’esterno della rete. Proprio da quel calcio d’angolo arriva l’azione del vantaggio gialloblù, con Dezi che da fuori area raccoglie la respinta della difesa e regala un bellissimo assist a Di Cesare che la sblocca con un gran colpo di testa al 17′.

Al 22′ il Parma si rende ancora pericoloso con Di Gaudio che prova a sfondare dalla sinistra ma una volta in area calcia alto sopra la traversa. La Salernitana riesce a rendersi pericolosa al 29′ sfruttando un errore difensivo del Parma che con un colpo di testa errato di Di Cesare manda in porta Rodriguez che prova il diagonale ma finisce a lato. Al 31′ arriva il raddoppio gialloblù siglato da capitan Lucarelli, che su una punizione dalla trequarti battutta perfettamente da Scozzarella sfrutta la torretta di Di Cesare ed insacca da pochi passi. Al 44′ a seguito di una bellissima ripartenza Calaiò di testa sfiora il 3-0, trovando però una bella parata di Radunovic.

Nel secondo tempo la prima occasione la crea il Parma con Calaiò che al 49′ non riesce a battere Radunovic. Nel minuto successivo è Sprocati ad impegnare con un bel tiro da fuori area l’attento Frattali che devia in calcio d’angolo. Al 54′ il Parma va vicinissimo al terzo gol con Insigne che sfrutta il cross di Calaiò ma non riesce a battere l’ottimo Radunovic. Come il più classico del gol mancato gol subtito, nell’azione successiva è la Salernitana a segnare ed accorciare le distanze al 56′ con un gran tiro di Sprocati che batte Frattali e riapre il match. Al 68′ viene annullato per fuorigioco il gol del pari a Rodriguez. Al 72′ viene espulso Di Cesare che commette fallo da ultimo uomo su Rodriguez. Al 78′ minuto viene espulso Iacoponi che commette un fallo da rigore trattenendo nettamente Rodriguez che su una respinta da calcio d’angolo stava per calciare a botta sicura, rigore realizzato all’81’ da Vitale per il 2-2 della Salernitana

 

PARMA (4-3-3): Frattali 6,5; Iacoponi 5,5 , Di Cesare 6, Lucarelli 6, Scaglia 6; Dezi 7, Scozzarella 6 (dal 53′ Munari 6), Scavone 6; Insigne 5 (dal 68′ Mazzocchi 6), Calaiò 6, Di Gaudio 6,5 (dal 79′ Gagliolo sv);

SALERNITANA (3-5-2): Radunovic 6; Mantovani 5, Schiavi 5, Vitale 6; Kiyine 5,5, Minala 6, Della Rocca 5 (dal 46′ Sprocati 6,5), Odjer 5,5 (dal 73′ Di Roberto 6), Zito 6; Rodriguez 6,5, Bocalon 6 (dall’85’ Rosina sv);

MARCATORI: Di Cesare al 17′, Lucarelli al 31′, Sprocati al 56′, Vitale all’81’;

AMMONITI: Odjer al 43′, Kiyine al 59′, Minala all’89’;

ESPULSI: Di Cesare al 72′, Iacoponi al 78′;

NOTE: Totale spettatori 11.493, di cui abbonati 9.306 e spettatori paganti 2.187, Scozzarella lascia il campo per infortunio al 52′;

TOP NOVANTESIMO: Dezi, è l’uomo in più di questo Parma, l’anima del centrocampo, innesca sempre gli attaccanti;

FLOP NOVANTESIMO: Insigne, sembra spento, sbaglia un’occasione limpida tirando addosso al portiere, non si mette in mostra come potrebbe, non una gran serata per lui. 

CONDIVIDI