90esimo #LuganoBasilea 1-1, Sabbatini risponde ad Ajeti

Il Lugano, alle prese con le assenze di quattro pedine per squalifica e di una per infortunio, ha ricevuto a Cornaredo il Basilea, vera e propria istituzione del calcio in Svizzera anche se attualmente parzialmente ridimensionata. Negli ultimi due turni di campionato, i ticinesi si sono inchinati all’ultimo secondo contro la corazzata Young-Boys e hanno difeso con i denti il vantaggio contro lo Zurigo, dopo poco più di un tempo giocato in inferiorità numerica. I padroni di casa cercavano un risultato utile, anche per rispondere alla vittoria del Neuchâtel, rifattosi sotto a -4 punti. La partita tra Lugano e Basilea si è conclusa sull’1-1.

Fin dalle primissime battute dell’incontro, il Lugano ha dimostrato di essere esente da timore reverenziale. Al 7′, tuttavia, il Basilea si è portato in vantaggio: un bel cross di Widmer è stato sfruttato dalla testa di Ajeti, lasciato libero dal binomio Sulmoni-Daprelà. Dopo questo gol, ottenuto al primo vero affondo e occasione della contesa, l’inerzia non è cambiata: nessuna delle due squadre ha avuto la capacità o la volontà di imporre i propri argomenti. I padroni di casa si sono spesso affidati a Junior, che con i suoi guizzi ha contribuito a complicare la vita dei rocciosi difensori basilesi. Al 34′ i bianconeri hanno avuto un primo appuntamento con la rete, ma il colpo di testa di Daprelà su calcio d’angolo è terminato a lato di poco. Al 44′ il Lugano ha pareggiato i conti: un bel cross di Crnigoj nel cuore dell’area ha trovato la testa di Sabbatini, che ha anticipato tutti (compreso Yao, suo compagno di squadra). 

La ripresa non ha visto significativi cambiamenti nell’inerzia della partita: le due squadre hanno proposto il loro gioco ed hanno avuto alcune occasioni più o meno nitide. Al 49′, su cross di Stocker, Van Wolfswinkel di testa ha colpito l’asta. Questo tentativo non ha avuto un impatto sui piani delle due compagini, che hanno continuato a galleggiare in un equilibrio generale. Il Lugano ha tessuto delle belle trame di gioco e non ha sofferto particolarmente le offensive rossoblù. Nel finale, i ticinesi si sono accesi: all’84’ Gerndt, sbucato dal nulla, ha raccolto i frutti del gioco aereo di Sadiku ma, severamente disturbato, da buona posizione ha concluso a lato; all’ 86′ Sadiku è andato vicino alla rete di testa da posizione sfavorevole e su cross di Bottani e, per finire, nei recuperi Daprelà ci ha riprovato di testa su corner. 

Il pareggio finale riflette piuttosto fedelmente quanto visto sul terreno di gioco, e ai punti la avrebbe verosimilmente spuntata il Lugano. Da questa partita casalinga i padroni di casa hanno ottenuto un importante punto e la consapevolezza di potersela giocare a viso aperto anche contro un mostro sacro del calcio elvetico. Inoltre, grazie a questo risultato la società del presidente Renzetti si issa al settimo posto, lasciandosi alle spalle anche il Sion.

FC Lugano (3-1-4-2): Baumann 6; Yao 7 (55′ Bottani 6.5), Sulmoni 5, Daprelà 5.5; Piccinocchi 6; Lavanchy 5.5, Sabbatini 7.5, Vecsei 5.5 (74′ Sadiku 6.5), Crnigoj 7; Gerndt 6.5, Junior 6.5. A disp.: Da Costa; Brlek, Fazliu; Kryeziu, Janko. All.: Celestini.

FC Basilea (4-4-2): Omlin 6; Widmer 6.5, Suchy 5.5, Kaiser 5.5, Petretta 5; Stocker 5 (67′ Zhegrova 5.5), Xhaka T. 5.5, Zuffi 5.5, Okafor 5.5 (46′ Campo 5.5); Van Wolfswinkel 6, Ajeti Al. 7. A disp.: Hansen; Cömert, Riveros; Kalulu; Von Moos. All.: Koller.

ARBITRO: Sig. San (De Almeida, Erni, Schärli)

MARCATORI: Ajeti Al. (FCB) al 7′; Sabbatini (FCL) al 44′

AMMONITI: Stocker (FCB) al 52′; Crnigoj (FCL) al 77′; Petretta (FCB) all’86’

ESPULSI: –

NOTE: Recupero: 1′, 4′; 4’128 spettatori; Yao (FCL) uscito in barella al 55′

TOP NOVANTESIMO: Sabbatini 7.5 – Il capitano dei luganesi è estremamente abile ad inserirsi e ad anticipare tutti per la rete che ha fissato il risultato sull’1-1 finale.

FLOP NOVANTESIMO: Petretta 5 – Ha evidenti responsabilità in occasione del pareggio avversario e non disputa certamente la sua miglior partita.

CONDIVIDI
Luganese, alle prese con gli studi di Diritto a Neuchâtel, nel proprio tempo libero unisce volentieri i suoi interessi per la scrittura e per il calcio, occupandosi della squadra della sua città. È uno dei co-fondatori di www.sportlugano.com.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008