90esimo – #JuveStabiaPistoiese: buona la prima per le vespe, un gol di Paponi per la vittoria gialloblu

Coppa-Italia
Si ritorna a respirare aria di calcio a Castellammare di Stabia in casa Juve Stabia, dopo un’estate bollente per i tifosi gialloblu, ormai pronti a dire addio al calcio professionistico in città. Ma Franco Manniello ha fatto l’ultimo grande sacrifico per i tifosi stabiesi iscrivendo la squadra al campionato di serie C e affidando la gestione della società al nuovo socio Felice Ciccone.
Le vespe, in campo al primo turno di Coppa Italia, affrontano la Pistoiese nel primo vero test stagionale. Per le vespe confermato in panchina mister Fabio Caserta dopo il quarto posto della scorsa stagione, che ha permesso ai gialloblu di raggiungere i play-off. Poche novità nella compagine stabiese: il mercato ha regalato momentaneamente poche sorprese, sia in entrata che in uscita.
Per un Simeri e uno Strefezza che vanno, un El Ouazni e un Carlini in più per il mister stabiese. Questa sera fiducia alla vecchia guardia, anche se mancano tutti i nuovi acquisti, tra cui anche il giovane Schiavi ed alcuni titolatissimi come Branduani e Mastalli. Emergenza, invece, per il tecnico Indiani che non potrà contare della stella Latte Lath in prestito dall’Atalanta.
Anno nuovo, vecchie abitudini: la Juve Stabia dai primi minuti risulta molto pericolosa, con la Pistoiese costretta a rincorrere. La prima azione del match è di Daniele Paponi, che tenta un tiro piuttosto timido che non impensierisce Crisanto. La Juve Stabia prova a passare in vantaggio qualche minuto dopo con Vicente, il cui tiro però viene neutralizzato dal portiere della squadra ospite. All’11esimo è la Pistoiese a farsi pericolosa: Hamlili dimostra le sue qualità impensierendo la difesa gialloblù con un’azione personale sulla fascia destra. Dopo alcuni minuti di confusione, le vespe ripartono bene con il duo Melara-Paponi, a cui però manca lucidità sottoporta , sprecando l’opportunità dell’1-0. A Paponi risponde ancora Hamlili, il quale al 15esimo minuto si rende protagonista con un tiro da fuori area finisce a lato di Bacci. Al 17esimo, Calò con un colpo di testa, da corner guadagnato da Allievi, ha la grande opportunità di portare in vantaggio le Vespe. Anche questa azione però si conclude con un nulla di fatto. Al 28esimo la Juve Stabia si dimostra ancora pericolosa con Vicente, che tenta il tiro da fuori. A fine primo tempo la palla dell’1-0 è fra i piedi di Melara, che però per due volte spreca l’opportunità di andare in vantaggio.
Nella seconda frazione di gioco è la Pistoiese a partire subito forte guadagnandosi un corner dopo un’azione molto pericolosa per Bacci e compagni. Male poco dopo la Juve Stabia con Sandomenico che di testa spreca l’assist del compagno Melara, confermando di non essere in serata. Al 20esimo, fuori Sandomenico, dentro Canotto, che subito si rende pericoloso trovando il tiro. Altro cambio importante nelle fila delle Vespe: al 29esimo, Caserta lancia capitan Mastalli al posto di Luigi Viola. Al 30esimo, Vitiello dà la spinta alla Pistoiese con un tiro molto pericoloso: tocca a Bacci distendersi per togliere la palla dall’incrocio dei pali. La Juve Stabia risponde con il duo Melara-Paponi, con il primo che serve l’attaccante, che calcia forte ma trova l’esterno della rete. Il gol per le vespe è nell’aria e al 34esimo è Paponi che sigla la rete dell’1-0, concludendo un’azione pressoché perfetta dei padroni di casa. Decisiva l’entrata di Canotto, che disegna il pallone per il numero nove gialloblu.
Ancora pericolosa la Juve Stabia: sempre protagonisti Luigi Canotto e Daniele Paponi. Nel frattempo Indiani sostituisce Cagnano per Cerretellli e Muscat per Sallustio. Al 43esimo è Caserta che, invece, sostituisce il buon Melara per Sorrentino. Buona la prima per le Vespe che si superano la Pistoiese e volano a Verona contro l’Hellas per il secondo turno di Coppa Italia. 
Juve Stabia (4-3-3): Bacci; Dentice, Marzorati, Bachini, Allievi; Calò, Viola (73′, Mastalli), Vicente; Melara (88′, Sorrentino), Sandomenico (64′, Canotto), Paponi. All. Fabio Caserta.
Pistoiese (4-3-2-1): Crisanto; Muscat (88′, Sallustio), Dossena, Minardi, Cagnano (84′, Cerretelli); Terigi, Hamlili, Vitiello, Luperini; Cellini, Regolo. All: Indiani.
Arbitro: Luigi Carella di Bari
Marcatori: Daniele Paponi (Juve Stabia).
Ammoniti: Calò(Juve Stabia) Mastalli (Juve Stabia) Luperini (Pistoiese).
Top 90esimo: Canotto, entra e sposta gli equilibri del match: il gol di Paponi passa dai suoi piedi.
Flop 90esimo: tra le fila gialloblù male Sandomenico, il peggiore dei suoi, mai incisivo. Tra gli uomini di Indiani è mancata la giocata del numero 7 Hamlili, in grado di fare la differenza.
CONDIVIDI