90esimo-#JuveStabiaBisceglie(2-0): Di Roberto ed Elia fanno volare le vespe


Ritorna a giocare di domenica pomeriggio la Juve Stabia: le vespe scendono in campo con il Bisceglie per consolidare la prima posizione in classifica e allungare, se possibile, sulle avversarie. Caserta si affida al bomber Paponi, con Elia e Di Roberto a supporto. In difesa, il tecnico non potrà contare su Troest, squalificato. Caserta lancia dal primo minuto Mezavilla, in un ruolo inedito.

PRIMO TEMPO

La prima occasione è per gli ospiti, che al 2’ su punizione impensieriscono Branduani, che spiazza la sfera con i pugni. Le due squadre si studiano, i ritmi non sono particolarmente alti. Attenta la difesa gialloblu, in particolare Allievi, faro del reparto in assenza di Troest. In avanti, Elia tenta di imbucare la difesa del Bisceglie: spesso, però,  il classe 99 risulta impreciso e un po’ frenetico. Al 38’ il Menti può esultare. Il gol del vantaggio nasce dai piedi proprio di Salvatore Elia e si concretizza con Di Roberto: forse i due calciatori che hanno avuto maggiore difficoltà in questa prima metà di stagione, ma a cui Caserta ha continuato a dare fiducia meritatamente. E’ questa la rete che aspettava il numero 11 stabiese, colpo da 90 del mercato delle vespe, per sbloccarsi e dimostrare tutte le sue qualità,dopo numerosi problemi fisici che hanno condizionato le sue prestazioni.

SECONDO TEMPO

La Juve Stabia vuole vincere e lo dimostra il modo con cui gli uomini di Caserta rientrano in campo dagli spogliatoi. Tanta la fame, tanta la grinta, forse anche troppa. Al 53′ Vitiello, infatti, viene ammonito per una reazione dura su Maestrelli, che gli risponde a tono: cartellino giallo anche per lui. Dopo l’assist nel primo tempo, al 85′ arriva la gioia personale per Salvatore Elia: servito da Mezavilla, l’ex Atalanta prima perde palla, poi la recupera e caparbiamente supera i difensori avversari. Davanti a Crispino l’attaccante non sbaglia e buca la rete. Prestazione di grande impegno per il giocatore, che meritatamente può esultare insieme ai suoi compagni. Il 2-0 carica le vespe, che non si accontentano. Prima Melara, poi Mastalli da fuori tentano di portare le vespe sul 3-0. In entrambi le occasioni bravo il portiere ospite a non lasciarsi sorprendere. Il match, dopo quattro minuti di recupero, termina senza sorprese. La Juve Stabia conferma il primo posto in classifica, a 32 punti. Festeggia la vittoria e la vetta la squadra, aspettando il super match di sabato prossimo con il Trapani. 

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Mezavilla, Allievi, Aktaou(70′ Marzorati); Calò, Vicente, Carlini(70′ Mastalli); Di Roberto, Paponi(65′ El Ouazni), Elia. A disp: Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Melara, El Ouazni, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Marzorati, Mastalli, Lionetti. All: Fabio Caserta.

Bisceglie(3-5-2): Crispino; Longo, Markic, Mestrelli; Calandra, Risolo(69′ Camporale), Giacomarro, Onescu, Jakimovsky; Starita(69′ Scalzone), De Sena. A disp: Addario, Raucci, Maccarone, Toskic, Camporeale, Beghdadi, Antonicelli, Messina, Sisto, Scalzone. All: Ciro Ginestra.

Arbitro: Cristian Cudini di Fermo.

Assistenti: Enrico Montanari di Ancona e Simone Teodori diFermo.

Marcatori: Di Roberto(Js), Elia(Js)

Ammoniti: Vitiello(Js), Maestrelli(B), Markic(B)

Espulsi: nessuno.

Top90esimo: Di Roberto ed Elia. Entrambi i giocatori meritano il premio di migliori del match, dopo molte partite non giocate al massimo.

Flop90esimo: Starita e De Sena. Anche in questo caso il contropodio è condiviso. Sono mancati i loro gol al Bisceglie in questa giornata. 

CONDIVIDI