Noi di Novantesimo.com, presenti agli Sportitalia Award, abbiamo intercettato il tecnico del Crotone, Davide Nicola, il quale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai nostri microfoni.

Mister, l’anno scorso una grandissima salvezza con il Crotone e grande Giro d’Italia, come si riparte l’anno prossimo?

“Dell’anno scorso, hai usato proprio la parola giusta, a me non frega più niente, proprio per essere molto chiaro e perché credo che ciò che volevamo l’anno scorso l’abbiamo raggiunto. Adesso ci sono nuovi obiettivi e le ambizioni devono essere coltivate costantemente, la voglia; da parte nostra; di migliorare c’è e siamo consapevoli di esserci meritati un altro anno di permanenza nella massima categoria. Non cambieranno molto le nostre possibilità ma possiamo contare su un pò di esperienza in più e sulla possibilità di fare del nostro meglio”.

Come verrà affrontato il secondo anno di Serie A da lei e dalla squadra dopo le difficoltà dell’altro anno, dopo aver raggiunto la salvezza al fotofinish?

“Ma io non credo che cambino poi molto quelle che sarebbero le difficoltà, di sicuro abbiamo capito che per essere competitivi a questa categoria bisogna avere, oltre qualità e organizzazione, precisione e avere risorse in tutti gli ambiti, non solo in campo con la squadra e dal punto di vista tecnico ma anche nell’organizzazione fuori dal campo e in tutto ciò che sono i servizi. Quindi credo che Crotone sia una realtà che possa contare di tanta gente vogliosa di poter figurare a cospetto dell’Italia, di una grandissima passione e di una società che da anni sta cercano di mettere la propria qualità come operato agli occhi di tutta Italia. Quest’anno secondo me abbiamo la possibilità di essere fedeli al nostro progetto, chiaramente col budget consono alla realtà crotonese anche se abbiamo già dimostrato che non sono i soldi a fare la differenza. Questo non vuol dire che per noi sarà più facile, anzi vuol dire che sarà ancora più difficile perché bisogna trovare altre tre squadre disposte a stare dietro la nostra. Noi ce la metteremo tutta come sempre, desiderosi di mostrare che l’impegno non può mai mancare”.

Direttamente dal nostro inviato Alessandro Covone.

 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008