90esimo – Torneo delle Regioni, #FVGMarche 3-2: friulani campioni Juniores per la quarta volta della loro storia

L’atto conclusivo del 57esimo Torneo delle Regioni vede sfidarsi i Comitati Regionali di Marche e Friuli Venezia Giulia per la finale Juniores che noi di Novantesimo.com abbiamo il piacere di raccontarvi direttamente dallo Stadio Gran Sasso d’Italia-Italo Acconcia di L’Aquila.

L’incontro si sblocca alla prima vera occasione da rete (4′): sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Stambolliu porta in vantaggio le Marche svettando più in alto di tutti e spedendo la sfera alle spalle dell’incolpevole Spollero. La risposta friulana arriva al 16′ con un calcio di punizione dal limite dell’area di Di Lazzaro che si spegne di poco a lato del palo, regalando solo l’illusione del gol agli oltre 700 spettatori presenti in tribuna. Al 22′ le Marche sfiorano il raddoppio con un diagonale di Sulejmani che si spegne di poco a lato, mentre al 33′ Ducci a mano aperta salva la rete del pareggio neutralizzando in uscita il tiro di Magnino. Le Marche annusano il pericolo e al 35′ colgono l’occasione per raddoppiare: sugli sviluppi di un traversone dalla destra di Paci, è provvidenziale la parata di Spollero sul colpo di testa di Pellonara da zero metri, ma l’estremo difensore si deve arrendere sul tap-in vincente di Sulejmani. Due giri di lancette più tardi, il Friuli Venezia Giulia rischia di capitolare dopo il tiro di Cargnello salvato sulla linea da un attento Cossovel. Il tecnico friulano cerca un correttivi e dalla panchina inserisce Fiorenzo in luogo di uno spento Battiston. I risultati non tardano ad arrivare perché i ragazzi di mister Bortolussi riescono a riprendere in mano l’incontro passando dallo 0-2 al 2-2 prima dell’intervallo: al 43′ il tiro del neo-entrato Fiorenzo viene murato da un attento Ducci che non può nulla sulla deviazione in scivolata che gonfia la rete, mentre al 45′ Carlevaris dal cuore dell’area di rigore trova la rete del pareggio pochi istanti prima del duplice fischio.

Nella ripresa i ritmi altisonanti del primo tempo scendono di intensità, con le gambe appesantite che iniziano a farsi sentire: bisogna attendere il 65′ per vedere il primo tiro della ripresa che porta la firma di uno scatenato Fiorenzo, deviato in corner. Al 73′ avvicendamento tra i pali con l’infortunato Ducci costretto a lasciare il posto a Cavalletti, subito impegnato (75′) sull’affondo dalla sinistra di Carlevaris. All’88’ Carlevaris dal limite dell’area inganna due avversari con una finta e sfodera un tiro che termina di poco alto sopra la traversa. Termina così la seconda frazione, che produrrà ulteriori trenta di minuti di spettacolo.

Dopo appena quattro minuti del primo tempo supplementari, miracolo di Giobellina che in scivolata salva la conclusione di Fiorenzo a porta sguarnita. Al 97′ il tentativo di Carlevaris si spegne sull’esterno della rete, mentre al quinto minuto del secondo tempo supplementare il Friuli completa l’opera trovando la rete del 3-2 con Carlevaris, servito da un ottimo Martin. Nel finale clima di nervosismo in casa Marche, con Raponi e Palladini che vengono a contatto con Caramelli, tutti graziati dal direttore di gara. Al 121′ il pallonetto di Carlevaris termina di poco a lato: termina così l’incontro, con il Friuli Venezia Giulia campione Juniores per la quarta volta nella sua storia.

FRIULI VENEZIA GIULIA – MARCHE 3-2 d.t.s. (2-2)

FRIULI VENEZIA GIULIA: Spollero 6, Lucheo 7 (61′ Martin 7), Battistoni 4.5 (38′ Fiorenzo 8), Cargnello 7, Carlevaris 8, Magnini 6, Cossovel 6, Di Lazzaro 7 (76′ La Scala 6), De Cecco 6.5 (91′ Caramelli 6), Nicoloso 6 (112′ Cottiga sv), Pertoldi 6. A disp. Mirolo, Caramelli, Del Piero, Meret, Vittore. All. Bortolussi 7.

MARCHE: Ducci 7 (73′ Cavaletti 6), Montesi 5.5 (90′ Giobellina 7), Bellucci 5.5, Colonnelli 5.5, Paci 7 (88′ Vespasiani 5.5), Palladini 6, Stambolliu 7.5, Tizi 7, Sulejmani 6.5 (95′ Gresta 6), Pellonara 6 (108′ Cantucci sv), Raponi 5.5. A disp. Cottini, Magi Galluzzi, Moretti, Zira. All. Cremonesi 6.

Arbitro: sig. Verrocchi (sez. Sulmona) coadiuvato dagli assistenti Sica (sez. L’Aquila) e Carella (sez. L’Aquila)

MARCATORI: 4′ Stambolliu (MAR), 35′ Sulejmani (MAR), 43′ Lucheo (FRI), 45′ Carlevaris (FRI), 110′ Carlevaris (FRI)

AMMONITI: Paci (MAR), Colonnelli (MAR), Pertoldi (FRI), La Scala (FRI), Gresta (MAR), Palladini (MAR), Caramelli (FRI), Bellucci (MAR)

ESPULSI: –

NOTE – Recupero: 1′, 3′, 0′, 5′.

TOP 90ESIMO – Fiorenzo 8: il suo ingresso dalla panchina è lo spartiacque dalla partita: decisivo nella rimonta friulana, da un suo tiro nasce la rete che accorcia le distanze. Spina nel fianco della retroguardia marchigiana, viene da chiedersi il perché un giocatore del genere sia stato lasciato in panchina in una gara così importante.

FLOP 90ESIMO – Battistoni 4.5: incappa nella tipica giornata no ed i compagni di squadra non lo aiutano, con la difesa friulana ridotta ad un colabrodo nei 37 minuti in cui è in campo.

CONDIVIDI