Lazio, Inzaghi: “Serve essere bravi a scegliere i migliori”

Simone Inzaghi

Simone Inzaghi nella conferenza stampa di giornata ha presentato la sfida tra la sua squadra e il Milan di Gennaro Gattuso con i Biancocelesti che avranno la possibilità di staccare in classifica rivali già distanti di un punto. Tuttomercwtoweb.com ha raccolto alcune delle sue dichiarazioni: “Sarà una partita per noi difficile, affrontiamo un Milan con qualche problema ma che scenderà in campo in undici. Mi sarebbe piaciuto giocarmela con le squadre al completo, purtroppo non sarà così e avremo defezioni entrambe ma nel calcio moderno sappiamo che dobbiamo convivere con dei problemi. Tutte le squadre che fanno le coppe, è difficile essere sempre al completo, serve essere bravi a scegliere i migliori.

Sulla sfida di domani ha poi aggiunto: “Il Milan è una squadra corta con un ottimo allenatore, ha un’ottima media punti, è una grandissimo motivazione ma al di la di questo organizza molto bene la squadra e in difesa sono sempre accorti. Ci aspetteranno e lo sappiamo, noi dovremo fare la partita senza subire le ripartenze. Hanno grandissimi campioni, non c’è Higuain e gioca Cutrone, al posto di Biglia giocherà Bakayoko, sugli esterni hanno ottimi giocatori, sicuramente dovremo saperli limitare dove hanno più qualità. La motivazione farà la differenza, la settimana di allenamento è stata ottima.

Sui protagonisti di Domenica: “Luis Alberto non salta un allenamento da un mese, ha fatto una partita di sacrificio a Reggio Emilia, sul gol di Parolo ha fatto la differenza, ha buone possibilità così come Correa, che ha lavorato bene. Per quanto riguarda gli attaccanti sono soddisfatto, due domani partiranno dall’inizio e altri due partiranno a Cipro, gioca chi mi dà garanzie. Milinkovic-Savic ha recuperato bene, martedì si è aggregato subito al gruppo e speriamo che domani sia un grande protagonista, lo vedo in netta crescita perché anche a Reggio Emilia ha avuto media e valori molto buoni.

Sul campo dell’Olimpico: “La mia preoccupazione è per il campo dell’Olimpico, mi dispiace perché sia noi che la Roma abbiamo tante partite ma rispetto ai miei tempi il manto è peggiorato ed è un peccato, perché meriteremmo di meglio. Sono un appassionato dello sport, avere il rugby a Roma è un vanto e so che gli addetti faranno di tutto per darci un manto all’altezza.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008