#SPALInter, Handanovic: “Difesa? Dobbiamo migliorare. Vincere in CL conta tantissimo”

Samir Handanovic

Samir Handanovic, portiere dell’Inter,  ha risposta alle domande ricevuto da La Domenica Sportiva dopo la vittoria contro la SPAL:

Eravate stanchi?
“Oggi più che stanchi c’è mancata l’energia nervosa, l’agonismo che è fondamentale per giocare, l’abbiamo aperta bene, Keita poteva fare subito il 2-0, sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, la Spal è una squadra fisica ma è una vittoria di carattere, sappiamo che non abbiamo giocato benissimo ma l’importante era vincerla”.

Icardi?
“Conta la squadra, la squadra lavora per lui e lui fa gol, la squadra ha lavorato oggi e mercoledì ma non è solo lui, lui finalizza il lavoro della squadra”.

La difesa ha qualche problema?
“Dobbiamo migliorare, capire i momenti in cui andare a pressare e quando no, oggi volevamo farlo sempre ma non c’erano le condizioni, eravamo stanchi e quindi la linea difensiva comincia a soffrire”.

L’Inter ha difficoltà a gestire tutti i 90 minuti?
“Oggi erano difficoltà ovunque, sbagliavamo tanto, è questione di testa, quando si è stanchi non si è lucidi, ogni tanto abbiamo alti e bassi nella stessa partita, lo sappiamo anche noi, miglioreremo siamo solo all’inizio”.

Le vittorie in Champions quanto contano?
“Conta tantissimo, tutto conta, quando si vince l’atmosfera si crea da sola, a volte si perde quella giusta tigna che ci vuole, sono state due bellissime partite che ci hanno dato carica”.

CONDIVIDI