#SpalCittadella 0-2, la squadra di Venturato espugna Ferrara e si regala gli ottavi con la Lazio

Condividi la notizia sui social

Seconda sorpresa in altrettante partite dai sedicesimi di Coppa Italia: dopo la qualificazione del Pordenone ai danni del Cagliari è il turno del Cittadella, che espugna Ferrara grazie ad un autogol e a Schenetti el elimina la Spal.

La partita è molto blanda nei primi minuti, con nessuna squadra intenzionata a prendere in mano la partita e ad affondare. Alla prima occasione i veneti passano: traversone di Mora per Arrighini, Konate nel tentativo di anticipare l’attaccante insacca nella propria porta. Prova a reagire la Spal, ma la prima occasione da gol arriva solo al 40’: tiro-cross di Schiattarella, la palla arriva sui piedi di Oikonomou che a porta vuota mette a lato. La prima occasione della ripresa è degli ospiti con Arrighini, che tira di prima intenzione sulla spizzata di Fasolo e chiama agli straordinari il portiere di casa Gomis. Al 87’ il gol che chiude i conti: cross di Kouamè per Schenetti che fa 0-2.

SPAL (3-5-2): Gomis 6; Oikonomou 5,  Vaisanen 5.5 (Rizzo s.v.), Cremonesi 5.5; Schiavon 6, Vitale 5.5, Schiattarella 6 (Lazzari 6), Mora 6, Konate 5 (Mattiello 6); Borriello 5, Floccari 5.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari 6; Caccin 6, Pelagatti 7, Adorni 7, Salvi 6; Settembrini 6, Bartolomei 6.5, Lora 6.5; Chiaretti 6 (Schenetti 7); Fasolo 6.5 (Kouamè 7), Arrighini 6.5 (Litteri s.v.)

MARCATORI: aut. Konate (Cit), Schenetti (Cit)

AMMONITI: Oikonomou (Spa), Lora (Cit)

Guarda Anche...

CONDIVIDI