Sorrentino su Gattuso: “Allenare il Milan un suo sogno, non credo se lo aspettasse”

Sorrentino

Durante la giornata di oggi, caratterizzata dall’avvento sulla panchina del Milan di Gennaro Gattuso, che ha rilevato la posizione lasciata scoperta da Vincenzo Montella, esonerato dopo lo 0-0 interno contro il Torino, il portiere del Chievo Stefano Sorrentino è intervenuto ai microfoni di Sky per parlare del neotecnico rossonero, amico del numero 1 clivense.

“Ho avuto l’onore e il piacere di giocarci contro, averlo come allenatore e adesso esserci amico. Rino è così come lo vedete, anche fuori dal campo. L’altra settimana abbiamo speso del tempo insieme, lo sono andato a trovare in ritiro. Era carico per la partita della Primavera. Lui è uno spettacolo, sa bene cosa vuole sia nella vita di tutti i giorni sia nel lavoro.”

Inoltre, secondo l’ex portiere del Palermo, per Gattuso è la realizzazione di un sogno: Non credo si aspettasse questa chiamata, non è uno che gufa o uno che augura ‘del male’ al collega davanti a lui. Ama così tanto il Milan che sperava che fosse in posizioni altissime e che Montella facesse bene. Poi è chiaro che con la chiamata di oggi si è avverato il suo sogno della vita.Magari ci sperava nel futuro, era da sempre il suo sogno nel cassetto. Ha molto rispetto delle persone, non avrebbe mai augurato l’esonero a Montella”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.