Sampdoria, Murru: “La competizione con Strinic mi aiuta a migliorare. Juventus? Noi ci crediamo sempre”

murru
Condividi la notizia sui social

Nicola Murru, terzino mancino della Sampdoria, arrivato in estate dal Cagliari, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni dal Sampdoria Point di Via Cesarea, facendo il punto su questi primi mesi nella squadra blucerchiata: “Mi ha colpito soprattutto l’ambiente: i compagni che mi hanno accolto e fatto sentire da subito uno di loro, ma anche la gente che sente così tanto la maglia.

E’ vero che sto giocando poco, c’è una bella competizione con Strinic, ma cerco sempre di dare il mio contributo quando vengo chiamato in causa. Ad ogni allenamento mi sento sempre più sicuro di me, sto imparando a fare cose nuove: Giampaolo è un maestro di calcio e chiede il massimo a tutti, soprattutto ai difensori.

Juventus? Noi ci crediamo sempre, tutte le partite sono difficili ma questo sarà un banco di prova davvero importante. Con l’aiuto dei tifosi, che sono il dodicesimo uomo in campo, cercheremo di mettere la partita a nostro favore e conquistare i tre punti.

Nazionale? L’ho presa male, è brutto non vedere la Nazionale non partecipare al Mondiale dopo tanti anni, ma penso che avremo la forza di rialzarci”. A riportare le parole di Murru è la redazione di SampdoriaNews.com.

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall’infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese. Sogni? Diventare un rinomato scrittore, necessariamente felice.