#RomaLazio, Inzaghi: “Nel primo tempo è stato un tempo guardingo”

Inzaghi

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Premium Sport dopo la sconfitta con la Roma.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Nel primo tempo è stato un derby guardingo, la Roma aveva il baricentro più alto ma eccetto un colpo di testa non ci aveva impensierito più di tanto anzi avevamo avuto qualche ripartenza noi anche pericolosa, poi nel secondo tempo avrei fatto qualche cambio perché si sarebbero aperti gli spazi ma quando si fanno certi errori i derby si perdono”.

Siete entrati male nella ripresa?
“Non dovevamo commettere quei due errori, i derby sono così ne ho giocati tanti, gli episodi sono troppo importanti, sono stati favorevoli alla Roma per nostro demerito”.

Le difficoltà maggiori?
“Sapevamo che la Roma porta ottime pressioni, nel primo tempo non ci hanno permesso di esprimere il nostro gioco, nel secondo tempo avremmo potuto trovare i nostri giocatori tra le linee con più tranquillità”.

La Roma ha cercato più la vittoria?
“La mia disamina è che nel primo tempo è stata una gara alla pari, con noi che non abbiamo rischiato nulla anzi abbiamo dato l’impressione di essere pericolosi, nella ripresa poi due episodi ci hanno condannato. Il primo tempo è stato tattico e guardingo, la posta in palio era alta, i giocatori possono fare meglio”.

Bisogna lavorare sulla testa?
“Dispiace per noi, per i tifosi, la nostra gente, l’anno scorso il primo derby lo abbiamo perso quindi sappiamo cosa ci aspetta. Dobbiamo cercare di ripartire anche se abbiamo un calendario non semplice. Proveremo a ripartire da questa sconfitta, è difficile ma i giocatori lo sanno e ripartiranno meglio di prima”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.