#RomaLazio, finisce 2 a 1: uno-due micidiale di Perotti e Nainggolan, inutile il goal di Immobile – Ecco tabellino e pagelle

Radja Nainggolan
Condividi la notizia sui social

ROMA – Alle 18.00 di un freddo sabato di novembre si è giocato il primo derby della capitale di quest’annata calcistica. La Roma di Di Francesco ha affrontato la Lazio di Simone Inzaghi: recuperati Nainggolan da un lato, Immobile dall’altro.

Il racconto della gara

LA CRONACA, PRIMO TEMPO – La Lazio segna praticamente subito grazie ad uno scatto di Immobile che brucia Alisson, tuttavia il VAR stronca la gioia laziale subito dopo: il bomber campano era in fuorigioco. La partita si scalda praticamente subito, anche se dopo un buon inizio degli ospiti, i padroni di casa prendono subito possesso del campo. Edin Dzeko ha ben tre occasioni sulla sua testa, ma nessuna riesce a oltrepassare la porta difesa da Strakosha, quest’oggi in grande forma. Il primo tempo si conclude sul risultato di 0-0.

LA CRONACA, SECONDO TEMPO – Nella ripresa, al 49′, Bastos stende Kolarov in area di rigore, Rocchi non ha dubbi: rigore per la Roma. Sul dischetto va il solito Perotti che, con freddezza, trafigge Strakosha: 1-0 per la i padroni di casa e palla al centro. Pochi minuti dopo i giallorossi raddoppiano con Nainggolan: il belga, da fuori, lascia partire un tiro ad incrociare su cui il portiere biancoceleste non ha possibilità alcuna. Sul 2-0 la Roma, però, si culla un po’ troppo: al 70′ Manolas tocca un pallone in area di rigore col braccio, Rocchi si affida al VAR e poco dopo indica gli 11 metri. Sul dischetto va Immobile che, con decisione, accorcia le distanze, portando il risultato sul punteggio di 2-1. Poco prima del 90′ Parolo illude i suoi tifosi con un tiro a diagonale, che si spegne sul fondo, facendo quasi la barba al palo. Al triplice fischio finale il tabellone luminoso dell’Olimpico segna Roma 2 – Lazio 1, il primo derby dell’anno va ai giallorossi.

Le pagelle

Roma (4-3-3): Alisson 6; Florenzi 6 (Bruno Peres s.v. all’80’), Manolas 5, Fazio 6, Kolarov 6.5; Strootman 6, De Rossi 5.5, Nainggolan 7.5 (Juan Jesus s.v. all’86’); Perotti 7.5, Dzeko 6.5, El Shaarawy 6.5 (Gerson al 72′).
All.:
 Di Francesco 7

Lazio ( 3-5-1-1): Strakosha 6; Bastos 4, de Vrij 6, Radu 5.5 (Patric s.v. al 77′); Marusic 5.5, Parolo 6, Leiva 5.5 (Nani 6 al 63′), Milinkovic 5.5, Lulic 5 (Lukaku 6 al 58′); Luis Alberto 5.5; Immobile 6.5. 
All.: Inzaghi 5

Arbitro: Rocchi 7 (sez. di Firenze). Ottima gestione sia dei cartellini che delle occasioni dubbie, si fa aiutare dal VAR non peccando di superbia. Promosso.

Il tabellino

GOAL: Perotti (R) 49′, 53′ Nainggolan (ROM) – Immobile (R) 72′ (LAZ)
AMMONIZIONI: Nainggolan 65′ (ROM) – Lulic 18′, Leiva 25′, Luis Alberto 55′, Nani 64′ (LAZ)
ESPULSIONI: 
POSSESSO PALLA (%): 58 ROM – 42 LAZ
NOTE: 1 min. di rec. PT – 6 min. di rec. ST

Top & Flop

TOP90: Nainggolan. Non doveva nemmeno giocare, invece parte dal 1′ e segna il goal che vale la vittoria del primo derby di Di Francesco da allenatore.
FLOP90: Bastos. La differenza tra lui e Manolas è che il greco fa solo l’errore che costa il rigore di Immobile, mentre l’angolano non ne azzecca una: serata da dimenticare. 

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni ’60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.