Roma, Di Francesco: “Dzeko tornerà al gol, sono tranquillo. Schick sarà convocato”

Di Francesco
Condividi la notizia sui social

L’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco è intervenuto nel corso della consueta conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Genoa: “Contro l’Atletico ci siamo allungati e siamo stati meno determinati, a differenza del primo tempo. Da parte nostra c’è stato il desiderio di portare a casa un risultato positivo. Per il resto, siamo cresciuti sotto tanti punti di vista ma non mi accontento, possiamo fare ancora meglio. Possiamo fare meglio come gruppo, come determinazione. E’ un ambiente che a volte ti porta troppo in alto, dobbiamo restare non dico con i piedi per terra ma bisogna continuare a lavorare con grande umiltà. E’ una cosa che non bisogna mai dimenticare”.

Il tecnico giallorosso si è soffermato anche sulle condizioni di Schick e ha parlato di un suo impiego sulla corsia destra: “Sarà convocato, s’è allenato con continuità in questi ultimi due giorni senza avere fastidi. Oggi non posso dire nulla sul suo minutaggio, sicuramente non sarà titolare. Sarà a disposizione e di questo ne siamo veramente contenti. Schick a destra? Può essere utilizzato in quella posizione. È dove ho cambiato di più e dove ho tante alternative, a sinistra avendo anche El Shaarawy e Perotti abbiamo creato qualcosa in più, nella continuità e nella qualità. Proveremo anche a migliorare sulla destra. Quale sarà la soluzione, però, non so dirlo”.

Il trainer dei capitolini ha concluso parlando di Pellegrini, Emerson Palmieri, Strootman e Dzeko: “Credo che Pellegrini stia facendo il percorso giusto per un calciatore arrivato da Sassuolo in una grande squadra, che conosceva ma da bambino. Sta avendo le giuste chance, non è in un periodo ottimo di condizione. Ma lo conosco, ha avuto le giuste chance e ne avrà ancora tante. Emerson Palmieri? Non può partire dall’inizio, ma è in grande crescita. Quando lo vedrò bene, avrà la chance di scendere in campo. Domani, a Marassi, giocherà Kolarov. Strootman? Se vediamo i dati fisici, contro la Lazio ha corso più di tutti. Eravamo abituati a vederlo con più gol e assist, lo ritroveremo. Domani giocherà dall’inizio. Mi auguro che possa ritrovare il gol e le giocate importanti per ritrovare forza mentale, lui si allena sempre ad altissimo livello. Sono elementi che stanno facendo fare il salto di qualità alla squadra per il modo di giocare le partite e allenarsi, l’allenamento farà fare il salto di qualità. Dzeko? Lui cerca di giocare per zone centrale, mettendosi a disposizione per i compagni. Ne sono contento, nell’ultima gara non è stato brillantissimo ma tornerà al gol. A un attaccante, non fare gol, pesa un pochino. Lo so. Ma continuando così, mettendosi a disposizione degli altri, la rete arriva in maniera naturale. Crisi del gol? Sono tranquillo, anche domani giocherà dall’inizio”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI