Pescara, Sebastiani: ”Con la Roma ce la giocheremo, quest’anno è andato tutto storto”

Sebastiani

Intervenuto ai microfoni di Radio Crc, il presidente del Pescara Daniele Sebastiani ha parlato della sfida di stasera contro la Roma e della stagione della sua squadra: “Spero di darvi una mano (ride, ndr). Il Pescara nelle ultime 3-4 partite, con la squadra al completo, sta dimostrando che poteva giocarsela. Le differenze sul campo sono notevoli, ma non abbiamo nulla da perdere e ce la giocheremo a viso aperto. Cambiare prima allenatore? Dopo è facile valutare, ma potevamo almeno lottare per la salvezza. Quest’anno tutto è andato come non doveva andare, recriminare non serve a nulla, dobbiamo ripartire più forti di prima. Napoli?  E’ il club che sta lavorando meglio come programmazione, ha in organico giovani che faranno la differenza, un allenatore bravo ed i conti in ordine. C’è differenza però tra Napoli e Juve, dal punto di vista economico, ma il Napoli mi diverte e lo guardo sempre, ieri ha rischiato di perdere col Sassuolo che ha tirato due volte in porta dopo due legni. In Italia però sin dai bambini si pensa solo ai risultati, non allo spettacolo ed a giocarsi le gare a viso aperto come accade all’estero. Non a caso altre leghe hanno superato la serie A perchè lo spettacolo è importante”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI