#PalermoFiorentina 2-0, Diamanti ed Alesaami firmano la vittoria dell’orgoglio per i rosanero. Pagelle e tabellino del match

palermo diamanti
Condividi la notizia sui social

Si è da poco concluso sul risultato di 2-0 il match tra Palermo e Fiorentina, valido per la 34a giornata del campionato di Serie A. Con questa vittoria i rosanero rimandano di almeno una giornata la matematica retrocessione in Serie B e trovano i primi 3 punti sotto la gestione Bortoluzzi. I viola, invece, si allontanano dal sesto posto, che ora dista 4 lunghezze.

PRIMO TEMPO – Fin dalle prime battute del match i padroni di casa mettono in campo grande determinazione ed intensità. Dopo appena un minuto di gioco Rispoli ci prova con una conclusione dalla distanza, che si infrange però sul corpo di Astori. I viola non riescono a costruire le solite trame di gioco e di conseguenza i ritmi risultano essere molto bassi. Al 9′ ci prova Ilicic ma il suo tiro finisce a lato di molto. Sempre lo sloveno, al minuto 19, si vede ribattere un potente mancino dal difensore rosanero Goldaniga. Poche occasioni limpide per entrambe le squadre fino al minuto 32. Punizione dal limite dell’area per i siciliani; Diamanti si incarica della battuta e beffa Tatarusanu con un effetto a rientrare sul primo palo. E’ 1-0 per il Palermo. La Fiorentina prova a reagire ed al 39′ Chiesa si vede annullare giustamente un gol per fuorigioco del compagno Sanchez. Al minuto 43 gli ospiti vanno ad un centimentro dal pareggio: una punizione di Ilicic scheggia la traversa e poi termina fuori. Nel corso dell’utimo minuto della frazione viola ancora vicini al gol dell’1-1: Tello libera Babacar davanti a Fulignati, ma il portiere rosanero è bravo a respingere la potente conclusione del senegalese.

SECONDO TEMPO – I viola provano a rientrare in campo con un altro atteggiamento, ma dopo appena un minuto è il Palermo ad avere una potenziale occasione per segnare: Diamanti al centro dell’area prova a raccogliere da Rispoli, ma Salcedo è attento e respinge. Nei minuti successivi ci prova per gli ospiti un vivace Chiesa, ma i suoi tentativi finiscono lontani dalla porta di Fulignati. Al 51′ grande occasione per Nestorovski, che elude la marcatura di Sanchez e prova il mancino dal limite dell’area: palla fuori di poco. I toscani provano a spingere ed al 63′ costruiscono una buona palla gol: Chiesa si accentra da destra e fa partire un mancino, ma Fulignati è attento e mette in angolo. Cinque minuti dopo l’autore del gol dell’1-0, Diamanti, prova l’eurogol: l’ex di turno vede Tatarusanu fuori dai pali e prova a tirare da centrocampo; il pallone termina di poco a lato. Al minuto 74 ospiti vicini al pareggio: Tello mette al centro, il neo entrato Mlakar impatta la sfera ma non trova lo specchio della porta. La Fiorentina non riesce più a rendersi pericolosa e nel finale peggiora la situazione. All’88’ contatto tra Astori e Sallai al limite dell’area di rigore difesa da Tatarusanu: per l’arbitro Tagliavento è seconda ammonizione per il difensore viola, che lascia così il campo su tutte le furie. Sulla conseguente punizione Diamanti va vicinissimo alla doppietta personale, con la palla che si alza di poco sopra la traversa. Il raddoppio arriva nel primo minuto di recupero: contropiede fulminante di Alesaami, che lascia sul posto Tello e Sanchez; una volta arrivato davanti a Tatarusanu lo batte con un mancino preciso. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match: Palermo-Fiorentina 2-0.

PALERMO (3-5-1-1) – Fulignati 7; Cionek 6,5, Goldaniga 6,5, Andelkovic 6,5 (68′ Gonzalez 6); Rispoli 7, Jajalo 6, Gazzi 5,5, Chochev 6, Alesaami 7; Diamanti 7,5; Nestorovski 6 (82′ Sallai sv). All. Bortoluzzi.

FIORENTINA (3-4-2-1) – Tatarusanu 5,5; Salcedo 5 (57′ Saponara 5,5), Sanchez 5,5, Astori 5; Tello 5, Badelj 5, Vecino 5,5, Milic 5 (38′ Chiesa 6,5); Ilicic 6 (70′ Mlakar 5,5), Borja Valero 5; Babacar 5. All. Paulo Sousa.

ABRITRO – Tagliavento.

MARCATORI – 32′ Diamanti (PAL), 90′ Alesaami (PAL).

AMMONITI – 20′ Nestorovski (PAL), 31′ Salcedo (FIO), 55′ Diamanti (PAL), 64′ Astori (FIO), 87′ Badelj (FIO).

ESPULSI – 88′ Astori (FIO).

TOP NOVANTESIMO – Diamanti: forse per la prima volta in stagione fa vedere le sue qualità. Giocate di una tecnica sopraffina e grande attegiamento da parte di quello che sarebbe dovuto essere il trascinatore di questo Palermo.

FLOP NOVANTESIMO – Astori: giornata no per il centrale ex Cagliari che culmina anche con un’espulsione negli ultimi minuti. In mancanza di Gonzalo Rodriguez dovrebbe essere lui a prendere in mano il reparto arretrato, ma oggi soffre più degli altri l’intraprendenza dei rosanero.

 

Guarda Anche...