Palermo, Diamanti: “Ero arrivato entusiasta, mi hanno bistrattato, ora chiedo solo di essere trattato con educazione”

diamanti

Stando a quanto riportato da calcioweb.eu, dopo un silenzio lungo mesi, Diamanti è tornato a parlare ai microfoni del Corriere dello Sport non risparmiando un duro attacco al Palermo: “Ero venuto con entusiasmo, poi hanno bistrattato. Non lo auguro a nessuno. Hanno cercato di screditarmi. E ci sono riusciti, mai successo in 20 anni di carriera. Solo una cosa non mi strapperanno, la professionalità, cioè la voglia di migliorarmi e sacrificarmi. Ballardini? Con lui ho parlato due minuti. Solo De Zerbi mi ha fatto sentire parte del progetto. Grande uomo e lavoratore, l’unico con le palle. Non mi sento al capolinea. Qui ho una ferita aperta e un contratto da rispettare. Chiedo solo di essere trattato con educazione. Con un tecnico che non mi vada contro. Baccaglini? Mi ha fatto una buona impressione. Può trasformare in realtà le sue ambizioni”.

 

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.