Napoli, Sacchi spara a zero: “Non si può parlare di scudetto”

Arrigo Sacchi

L’ex allenatore di Milan e Nazionale, attacca i partenopei: “Non mi pare che ci siano giocatori del Napoli con un pedigree di successi nazionali o internazionali vistosi”.

Come una doccia gelata su di un fuoco che iniziava lentamente ad ardere dopo molti anni, sono parse, questa mattina, le parole di Arrigo Sacchi che è stato interrogato sul Napoli e sulle sue possibilità di vincere il tanto agognato scudetto, che manca nella città del sole dalla stagione 1989-1990.

Come al solito, Sacchi non le ha mandate a dire, e nell’intervista di quest’oggi a Il Mattino ha dichiarato: “E’ sbagliato parlare di Scudetto, che storia hanno, i calciatori del Napoli, per poter dire una cosa del genere? Non mi pare che ci siano giocatori del Napoli con un pedigree di successi nazionali o internazionali vistosi. Io non dico che il Napoli non possa vincere lo Scudetto, dico che non può porsi questo traguardo come un obiettivo. Perché Mertens, Callejon, Insigne sono campioni ma non top player. Sono bravi, ma negli altri club non sono scemi. Ci sono ragazzi interessanti, diventati ottimi giocatori che però difettano di esperienza, di personalità. Appena intoppano hanno poche soluzioni, la Juventus ha soluzioni a gioco fermo, su calcio d’angolo, su palle alte. L’unica cosa che si può chiedere e pretendere è che diano il massimo. La Juve ha l’obbligo di vincere, non certo il Napoli”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.