Napoli, Mertens: “2017 molto bello, ma ancora non è ancora finito. Scudetto? Il pensiero c’è…”

Mertens
Condividi la notizia sui social

Presente a margine dell’evento Gran Galà del Calcio, organizzato dall’AIC, l’attaccante del Napoli e della Nazionale Belga Dries Mertens ha parlato ai microfoni di Sky Sport ed ha rilasciato dichiarazioni per quanto riguarda quello che è stato il 2017 in termini calcistici, sia per la squadra azzurra che per se stesso.

L’ex PSV ha dichiarato che questo è stato un anno molto bello ma che non è ancora finito siccome aspetteranno la sfida di venerdì contro la Juventus per iniziare a tirare le somme. Inoltre, il 30enne ha parlato dell Scudetto, del suo rendimento da centravanti e della possibilità di tornare a giocare da esterno dopo un anno intero disputato da attaccante puro.

Ecco le parole di Mertens:

E’ stato un 2017 molto bello ma ancora non è ancora finito. Aspettiamo la gara di venerdì per dirlo. Stiamo facendo bene ma vogliamo continuare. Il 2018 spero che sia meglio dell’anno che si sta per chiudere”.

La gara contro la Juventus? “Finora abbiamo fatto bene, vogliamo continuare così, contro i bianconeri sarà una bella sfida da giocare. Alzare lo Scudetto? Il pensiero c’è, ma dobbiamo pensare solo a giocare le partite e continuare così”.

Il rendimento da centravanti? “Ci sono le mie qualità ma senza il supporto della squadra non riuscirei a fare niente. Devo ancora migliorare in questo ruolo perché è solo un anno che lo sto facendo”. 

Torneresti a fare l’esterno? “Ammetto che sarebbe difficile (ride, ndr), ma la cosa più importante è vincere e per riuscirci farei tutto quello che serve”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI