#MilanTorino, parla Montella: “Partita stregata, manca serenità”

Montella
Condividi la notizia sui social

A margine di Milan-Torino 0-0, ha parlato il tecnico dei rossoneri Vincenzo Montella.

Il tecnico del club che oggi giocava in casa ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul match di oggi e sul periodo della sua squadra.

Le parole del tecnico rossonero: “Il Milan ha condotto la partita dall’inizio alla fine creando tantissime palle da gol nitide. Non abbiamo concesso occasioni al Torino, alla squadra non posso recriminare nulla solo la mancanza di tranquillità e lucidità sotto porta. Non sono particolarmente sereni ma la squadra ci ha provato fino alla fine, una partita stregata. Siamo arrivati con gli attaccanti in porta, la squadra ha giocato non concedendo nulla e mi è piaciuta ma rimane il rammarico per non aver ottenuto i tre punti. Il pubblico ha tutto il dovere di aspettarsi una vittoria, la squadra accetta i fischi come li accetto io serenamente ed è giusto che dimostrino il loro disappunto. Negli ultimi mesi stiamo avendo continuità nel modulo, la squadra sta facendo vedere che sta migliorando nel proporre gioco e nella fase difensiva. Abbiamo quattro esterni destri infortunati, c’è stata qualche difficoltà nel percorso ma la squadra sta crescendo. Andre Silva? Sta migliorando molto nel posizionamento, a volte potrebbe essere più pratico e meno bello. Ha uno stacco di testa davvero importante, è la prima volta che esce fuori di casa in un campionato e difensori diversi“.

Kalinic, Cutrone e Andre Silva hanno segnato solo cinque gol, non c’è il rimpianto di non aver comprato un grande attaccante?

Noi abbiamo grandi attaccanti, sono dei ragazzi che stanno crescendo dove alcuni che stanno subendo emotivamente un po’ l’emozione di San Siro“.

Guarda Anche...

CONDIVIDI