Milan, senti Caligiuri: “Gioisco alle vittorie dei rossoneri. Futuro in Italia? Nel calcio non si sa mai”

Sebbene sia nato in Germania, nelle vene di Daniel Caligiuri scorre sangue italiano, del sud-Italia per la precisione.

I genitori, infatti, provengono da San Nicola dell’Alto, un paesino con poco più di 850 abitanti, in provincia di Crotone. La carriera di Daniel, però, si è svolta sempre e solo in terra tedesca.

L’attuale calciatore dello Schalke 04, tuttavia, in un’intervista a Goal.de, non rinnega affatto le sue origini italiane e, anzi, ha svelato un particolare che farà piacere in casa Milan“Tifo sempre per il Milan e quando posso guardo le partite e gioisco per le vittorie. Futuro? Il sangue del sud scorre nelle mie vene, quindi sarebbe bello un giorno giocare in Italia o in Spagna. Tuttavia mi trovo bene qui e non ho firmato un contratto fino al 2020 senza motivo: io e la mia famiglia stiamo benissimo e non c’è motivo per cambiare aria. Anche se dovesse farsi avanti il Milan, in questo momento lo rifiuterei senza esitazioni. Poi nel calcio non si sa mai”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it