Milan, Montella: “Ho la coscienza a posto, so di aver fatto errori. I tifosi stiano vicini alla società”

Montella

La mattinata di oggi in casa Milan è stata grigia, e non in termini di meteo. Dopo 13 giornate di campionato, infatti, è arrivato l’esonero del tecnico Vincenzo Montella.

Tanti sono stati coloro che hanno condiviso la scelta del club rossonero, ma altrettanto numerosi quelli che stanno dalla sua parte e, soprattutto, non sono convinti dell’affidamento della panchina a Gennaro Gattuso, ex bandiera del Milan.

In merito alla questione, la redazione di Milannews.it ha raccolto le dichiarazioni proprio di Montella, che all’uscita di Milanello ha dichiarato: “E’ il mio primo esonero da allenatore. Mi dispiace il Milan e questi ragazzi che mi hanno dato tanto, lasciare la maglia del Milan e i suoi tifosi. Sono consapevole di aver fatto il mio meglio. Ho la coscienza a posto, so di aver fatto degli errori. Molto meno nelle ultime settimane. Non mi aspettavo questa tempistica dopo il risultato di ieri, ma la società era insoddisfatta dei risultati e nel nostro calcio è giusto che paghi l’allenatore. I rapporti erano ottimi con i calciatori, che lo hanno dimostrato. Con la società erano ottimi perché mi hanno sostenuto e supportato. Credo che adesso abbiano bisogno di supporto anche loro adesso, soprattutto da parte dei tifosi”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.