Milan, Mirabelli: “Gattuso non è un traghettatore, ha esperienza e può darci tanto”

Fassone Mirabelli
Condividi la notizia sui social

Presente Gran Galà del Calcio AIC, il ds del Milan Massimiliano Mirabelli è stato intervistato da Sky Sport ed ha parlato della vicenda della giornata, ovvero l’esonero del tecnico Vincenzo Montella e l’affidamento della squadra a Gennaro Gattuso.

Il dirigente ha ringraziato l’ex Fiorentina e Sampdoria ed ha spiegato la decisione presa dicendo che ch’era bisogno di una scossa. Successivamente, lo stesso Mirabelli ha parlato della partita di ieri contro il Torino e del nuovo tecnico, dicendo che l’ex calciatore non è un traghettatore e che, con l’esperienza accumulata in questi anni, può dare tanto alla squadra.

Ecco le parole di Mirabelli:
 “Ripartiamo da Gattuso, ringraziamo Montella e lo staff. E’ stata una giornata difficile, ma volevamo dare una scossa.Abbiamo deciso nella notte e poi abbiamo contattato la Cina. Gattuso è il nostro tecnico, ammazziamo il gruppo se gli diamo del traghettatore. E’ una grande occasione, vediamo come se la gioca, non facciamogli il funerale. Ieri ci è mancata un po’ di fortuna, avremmo dovuto vincere con una prestazione da Milan. E’ finito il tempo per questo. Non so cos’ha detto Montella, ho lavorato da questa mattina. Non abbiamo mai litigato, rimane un ottimo rapporto. Gli ho comunicato la decisione con difficoltà. Inutile presentare Gattuso e dire che giocatore è stato. Non avrà 20 anni di panchina, ma l’esperienza non gli manca. Per noi è pronto e può dare tanto, ha un DNA che conta tantissimo. Non potevamo scegliere di meglio. La sua forza è la determinazione, ci darà soddisfazioni. Mercato? Siamo tranquilli, dobbiamo recuperare terreno. Ci crediamo”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI