Milan, l’ex Jankulovski: “Kaka? Sarebbe importante averlo in società”

Kakà
Condividi la notizia sui social

Nelle ultime ore hanno iniziato a circolare delle voci riguardo il possibile ritorno al Milan di Ricardo Kakà, questa volta con ruolo dirigenziale. A tal proposito si è espresso così, a Milannews.it, Marek Jankulovski, ex compagno di squadra del brasiliano in rossonero:

Cosa ne pensi di un possibile ritorno di Kakà al Milan?

Quando un giocatore come Kakà, con la sua grande storia calcistica, può entrare in un club, penso sia solo una cosa bella. Però ha detto che deve riflettere e decidere se continuare o terminare la carriera. Sicuramente sarebbe importante per la società avere un uomo come Kakà, qualsiasi ruolo sarebbe un vantaggio per il Milan. E’ uno che ha giocato e ha vinto, un ragazzo intelligente con valori ed esperienza, sarebbe un notevole vantaggio per il Milan averlo in società. Ma deve ancora decidere che strada intraprendere in futuro”.

Tu hai avuto modo di conoscerlo al Milan, per la società sarebbe un vanto averlo in dirigenza…

“Ha sempre grande voglia, un ragazzo disponibile e molto intelligente, un uomo di valori. Sa cosa vuole nella vita, sarebbe un di più per il nuovo Milan. Nella mia esperienza in rossonero ho imparato a conoscerlo, ed è un ragazzo spettacolare, ci aiutava sempre, un professionista come pochi.”  

Cosa ne pensi di questo nuovo Milan, ti aspettavi qualcosa in più?
“Ha speso tanto, sono arrivati tanti giocatori nuovi e i tifosi si aspettavano qualcosa in più in campionato, in Europa League invece ha dimostrato di saper gestire, vincendo anche ieri, nonostante  il girone fosse semplice. In campionato qualcosa manca perché hanno perso tutti gli scontri diretti. Ci vuole tempo però i giocatori che sono arrivati sono forti”.

Perché Andrè Silva non gira in campionato?

“Lui è uno dei tanti giovani bravi arrivati in estate, si deve abituare ad un campionato diverso. E’ anche vero che si vogliono subito i risultati, questo è scontato, però è giovane, il Milan ha speso tanto per lui e sa di avere un valore in rosa. Gioca e segna pure con la Nazionale portoghese, non tutti i giocatori si esprimono subito, ci vuole tempo e pazienza anche se non è facile perchè la piazza chiede i risultati nell’immediato, ma con lui ci vuole fiducia”.

Ti piace Rodriguez?
L’ho detto più volte, mi piace tantissimo. Un ragazzo con qualità ed esperienza. Recentemente ha deciso il playoff della Svizzera, sia all’andata che al ritorno, portando la sua Nazionale al Mondiale, ha forza e fiducia, per me è uno dei migliori dei giocatori arrivati in estate, ha mostrato continuità più di tutti. Spero che resti tanti anni al Milan”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI