Maradona, contro l’Afa serve una granata

Condividi la notizia sui social

“L’Afa (la federcalcio argentina ndr) è un ferro bollente. Bisogna farla saltare con una granata, e crearne una tutta nuova”. Dai microfoni di Radio Rivadavia, Diego Armando Maradona torna ad attaccare il ‘governo’ del calcio del suo paese nonostante il recente rinnovo dei ranghi federali. Poi l’ex fuoriclasse del Napoli se la prende anche con un compagno di squadra dei tempi del Boca: Juan Sebàstian Veron, nominato responsabile delle nazionali giovanili. “Credo che nessun calciatore (Veron gioca ancora nell’Estudiantes n.d.r.), visto come si conoscono le cose, possa mettersi dentro l’Afa. E tanto meno dovrebbe andare a dirigere le giovanili. E io ho detto che Veron non ha neppure le capacità per farlo”.

 

 

Fonte: Ansa.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.