Lazio, Ag. Palombi: ”Sente Inzaghi tutte le settimane, ritorno? Non è escluso ma bisogna valutare”

Condividi la notizia sui social

Ottima stagione quella di Palombi con la maglia della Ternana, il giovane talento ha ancora l’attenzione della Lazio sulle sue prestazione. Infatti, il suoa gente Andrea Manfredonia ha fatto le seguenti rivelazioni a Seriebnews“Il percorso di un giovane alla prima esperienza tra i professionisti non è mai scontato, anche se lui aveva già un curriculum e un bagaglio tecnico di settore giovanile molto importante. A livello di Primavera aveva dei numeri notevoli che l’hanno accompagnato, oltre 50 gol con la Lazio, e un po’ di esperienza già l’aveva. Ha avuto bisogno di qualche mese di rodaggio per poi esplodere alla prima occasione concessagli. Forse poteva essere inserito prima a mio parere, ma il percorso è stato finora azzeccato per lui e Simone si è ritagliato lo spazio che merita”. Con l’arrivo di Liverani il classe ’96 ha iniziato a esprimersi al meglio in coppia con Avenatti:Nella Lazio giocava esterno offensivo in un 4-3-3 a destra o a sinistra. Quest’anno sta giocando da seconda punta ed è molto più vicino alla porta. Per caratteristiche tecniche e per il fiuto del gol che ha questo ruolo gli permette di essere più efficace sotto porta. Però può fare entrambi i ruoli senza problemi. A mio parere più vicino alla porta e meglio è”, riporta Lalaziosiamonoi.

Sul termine del prestito e il possibile ritorno alla casa base: “Ancora è prematuro fare questi discorsi. C’è ancora una salvezza da giocarsi fino alla fine e Simone è concentrato su questo. Bisognerà fare le giuste valutazioni e i giusti discorsi con la Lazio, proprietaria del suo cartellino. Fin quando non avremo un incontro con loro per fare il punto della situazione è difficile fare una previsione per il futuro. Nulla è escluso. Bisogna capire qual è la volontà della società e che tipo di percorso ha scelto per lui. Il ragazzo sta facendo particolarmente bene e tra i suoi coetanei, a livello numerico, tra minuti giocati e gol fatti, credo sia il migliore, per cui le cifre parlano chiaro. Sarà compito della Lazio valorizzarlo e farlo continuare a crescere”.

Suggeriti per voi

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Pasquale Rosolino, 92 d'annata. Editore di Novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando! Editor per Visit Naples.