Juventus, Prandelli: “Cancelo piace ai top club? Non mi stupisce, può diventare un campione. Garay? Mi ha impressionato”

Prandelli
Condividi la notizia sui social

La Juventus è alla ricerca di innesti di livello per affrontare al meglio gli impegni della prossima stagione. Possibili obiettivi si trovano sull’asse con il Valencia, che dopo gli affari Zaza e Neto ha una corsia preferenziale nei confronti dei bianconeri.

Si tratta dell’esterno Joao Cancelo ed il centrale Ezequiel Garay. Entrambi i giocatori sono stati allenati da Cesare Prandelli, ex c.t. della Nazionale, che ai microfoni di Tuttosport ha così descritto i due calciatori in questione:

“Per Cancelo non mi stupisce l’interesse dei top club: è una scommessa che può diventare un campione. Possiede delle potenzialità illimitate. E’ un laterale anomalo, per certi versi unico. Spinge molto, ha una straordinaria progressione e tecnicamente è dotatissimo. Dribbla come un attaccante e magari lo trovi a stoppare un pallone nell’area avversaria con l’abilità di un centravanti. E’ un ragazzo che si deve ancora completare, però sulla carta ha doti incredibili”.
Anche se “deve migliorare a muoversi con i compagni della linea difensiva. Difetti migliorabili. Cancelo è uno dei giocatori più forti che io abbia mai allenato. Ha tutto per diventare un top del ruolo”.

Poi, su Garay: “Quando arrivai a Valencia rimasi impressionato da Ezequiel per la sua completezza: forte fisicamente e tecnicamente, abile di testa e nei duelli. Un campione. Poi si infortunò e rimase fuori per un po’: una brutta perdita per noi”.
In Spagna, tra l’altro, affermano che ha qualità nell’impostazione del gioco migliori di quelle di Bonucci: “Se sia meglio è difficile da dire, anche perché Bonucci è uno specialista, comunque Garay ha un’ottima visione di gioco. Potenzialmente è da Juve. Non credo avrebbe problemi ad inserirsi, a chi arriva in quello spogliatoio bastano due giorni per capire come bisogna comportarsi”.
Infine, un pronostico sulla stagione della Juve: “La Juventus sarà ancora tra le prime 4. E lotterà per alzare la Coppa”.

 

Guarda Anche...

CONDIVIDI