Juventus, Evra: “Allegri? Conosce tantissimo il calcio ed è una splendida persona, vive le partite di Champions come amichevoli”

Condividi la notizia sui social

Intervistato da Premium Sport, il terzino dell’Olympique Marsiglia Patrice Evra ha toccato diversi argomenti, focalizzandosi principalmente su ciò che è successo nei suoi 3 anni di permanenza nella rosa della Juventus, squadra con la quale ha vinto 2 scudetti, 2 Coppe Italia ed una Supercoppa Italiana, arrivando anche in finale di Champions League nel 2014.
Il francese ha voluto rilasciare alcune parole nei confronti di Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri che al francese è rimasto impresso come figura nell’ambiente juventino.
L’ex Manchester United ha descritto l’ex Milan come un esperto di calcio ed una splendida persona, oltre che intelligente, che riesce spesso a vivere le partite più difficile senza pressione.
Ecco le parole di Evra:
“Allegri? Conosce tantissimo il calcio ed è una splendida persona. Ho un ricordo che serve a spiegare Max. Giocavamo contro il Dortmund, avevamo vinto 2-1 all’andata e avevamo ancora da giocare il ritorno in Germania. Cosa ci disse? “State tranquilli, sarà come un’amichevole”. Io rimasi perplesso, poi ci fece vedere un video che ci mostrava le debolezze della difesa tedesca e gli spazi che dovevamo attaccare. Si verificò tutto, fu come muoversi all’interno di un film. Vincemmo per 3-0. Da lì ho sempre avuto un grandissimo rispetto per Allegri e in ogni partita di Champions gli chiedevo: “Mister, cosa abbiamo sul menù?”. Aspettavo le sue intuizioni, è una persona davvero intelligente”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI