Italia, Tommasi: “Tavecchio non vuole dimettersi”

La clamorosa debacle della Nazionale italiana di lunedì sera contro la Svezia, che ha avuto il merito di eliminare gli azzurri dal Mondiale, ha provocato un danno enorme al panorama calcistico italiano, e non solo da un punto di vista morale e psicologico.

A due giorni dalla disfatta di San Siro, perciò, i vertici della FIGC si sono incontrati per decidere sul destino non solo di Gian Piero Ventura, aspramente criticato da tutti i tifosi italiani, ma del calcio italiano in generale.

In tanti si auspicavano, oltre a quelle del c.t. (che pare siano destinate a non arrivare), anche le dimissioni dell’attuale presidente Carlo Tavecchio, anch’egli sul banco degli imputati. Così, però, non sarà. Al termine dell’incontro, infatti, il presidente dell’AssoCalciatori Damiano Tommasi, intervenuto a TMW Radio, ha dichiarato: “Tavecchio non vuole dimettersi”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.