#InterAtalanta, finisce 2-0: una doppietta di Icardi decide il match – Tabellino e pagelle del match

Icardi

È da poco terminato il posticipo tra Inter e Atalanta valido per la 13° giornata di Serie A. Nerazzurri che vincono il match nella ripresa grazie a una doppietta di Icardi. Grazie a questo risultato la squadra di Spalletti si porta a 2 punti dalla vetta e scavalca la Juventus in classifica.

LA CRONACA, PRIMO TEMPO – Primo tempo giocato su ritmi alti durante il quale nessuna delle due squadre è riuscita a prevalere sull’altra. La prima occasione della partita è di marca nerazzurra con un tiro dal limite dell’aria di Gagliardini che però si spegne sul fondo. Due minuti più tardi sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi questa volta con Vecino che, all’interno dell’aria di rigore, non riesce ad agganciare il pallone che gli avrebbe permesso di concludere a pochi metri dalla porta. Al 16′ si fa viva l’Atalanta: palla persa da Gagliardini a centrocampo, Hateboer ne approfitta e ,dopo un meraviglioso triangolo chiuso con Ilicic, dall’interno dell’aria di rigore da posizione defilata l’olandese spreca una buona opportunità. Dieci minuti più tardi la squadra di Spalletti sciupa l’occasione migliore del primo tempo: su invenzione di Borja Valero, Icardi viene lanciato a rete dopo aver vinto il duello di forza con Palomino, a tu per tu con Berisha si fa ipnotizzare dal portiere avversario sprecando un’ottima opportunità. Le due squadre pensano più a non concedere spazi rispetto a creare occasioni e infatti fino alla fine del primo tempo non ci sono più azioni degne di nota, apparte un contatto dubbio Icardi-Toloi su bel bel cross di Candreva: il Silent Check nega il rigore alla squadra si Spalletti.

 

 

 

LA CRONACA, SECONDO TEMPO – Nel secondo tempo l’Inter ritorna dagli spogliatoi con il piglio giusto, più aggressiva e concentrata. Dopo appena un minuto e mezzo sul solito asse Perisic-Icardi il capitano dell’Inter colpisce di testa dall’interno dell’aria di rigore su cross del croato, la conclusione è però centrale e Berisha può bloccare. Prove tecniche per il fuoriclasse argentino che pochi minuti più tardi sblocca il match con un colpo di testa da calcio di punizione: difesa dell’Atalanta che colpevolmente lascia staccare indisturbato il numero 9 che ringrazia e gonfia la rete. Nonostante il vantaggio l’Inter continua a spingere e 10 minuti più tardi legittima la supremazia del secondo tempo realizzando la rete del raddoppio sempre con il solito Icardi, sempre di testa ma questa volta su cross di D’Ambrosio. Dopo i primi 20 minuti di dominio assoluto di marca nerazzurra, l’Atalanta riesce a guadagnare campo e si rende pericolosa con Petagna che in area di rigore, dopo un contrasto vinto con Skriniar, viene fermato da un’uscita bassa prodigiosa di Handanovic che salva il risultato. Alla lunga i nerazzurri pensano più a gestire che ad affondare e gli ospiti si rendono pericolosi solamente con conclusioni da fuori area.

Le pagelle

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6,5, Skriniar 6,5, Miranda 6,5, Santon 6; Vecino 6, Gagliardini 5,5; Candreva 6,5 (Brozović dal 73′ sv), Borja Valero 6 (Joao Mario dal 83′ sv), Perisic 6,5; Icardi 7,5 (Eder dal 90′ sv).

 

ATALANTA (3-4-3): Berisha 5,5; Palomino 5,5, Toloi 5,5 (Haas dal 77′ sv), Masiello 6; Hateboer 6, Cristante 6,5 , De Roon 5, Castagne 5; Ilicic 5 (Petagna dal 55′ 6), Kurtic 5,5, Gomez 5,5 (Orsolini dal 67′ 6).

Il tabellino

GOAL:  Icardi (Int) 51′ e 61
AMMONIZIONI: Palomino 48′ (Ata),  Kurtič 51′ (Ata)
ESPULSIONI: 

Top & Flop

TOP90: Icardi. Vero trascinatore della squadra, infallibile in area da rigore. Doppietta decisiva che porta l’inter a -2 dalla vetta.

FLOP90: Gomez. Poco incisivo, viene sostituito nella ripresa. Da giocatori come lui ci si aspetta qualcosa di più.

CONDIVIDI