Inter, Zanetti: “Il 2010 rimarrà per sempre nella storia nerazzurra”

zanetti
Condividi la notizia sui social

In occasione di un evento in programma in Guatemala, il vicepresidente dell’Inter, Javier Zanetti, ha parlato dell’annata del Triplete e non solo, come riportato da FcInterNews.it:

Cosa puoi raccontare ai tifosi di calcio di Guatemala in merito alla Champions League?
“Ho avuto il privilegio di giocare una finale in Champions League. Un ricordo indimenticabile perché è un torneo in cui si respira una grande passione. Forse è questo l’aspetto più importante da sapere”.

In quella stagione, il 2009-2010, l’Inter eliminò il Barcellona che era considerato invincibile.
“Sì, è stato un anno molto importante in cui abbiamo vinto cinque titoli. In Champions League abbiamo eliminato il Barça, che sinceramente era la migliore squadra. Anche quel confronto è entrato a far parte di una stagione che rimarrà per sempre nella memoria dei tifosi dell’Inter e nella storia di questo grande club”.

Dopo l’addio al calcio giocato, una nuova vita da dirigente.
“Sono molto felice, questa per me è una nuova tappa. Il fatto di far parte ancora dell’Inter mi rende contentissimo. Seguo soprattutto la sfera sociale. E poi abbiamo il progetto di Inter Forever, che ci consente anche di stare vicino ai nostri tifosi più lontani”.

Italia fuori dal Mondiale insieme a tante altre big come Olanda e Cile. 
“È una cosa che fa molto male. Ero in campo a Milano con i miei figli che sono italiani con la speranza che rimontassero e andassero alla Coppa del Mondo. E purtroppo non ci sono riusciti. Ma il calcio è questo, bisogna accettare il risultato del campo. Penso che il calcio italiano ripartirà nonostante tutto. E sarà in ogni caso un Mondiale molto interessante”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Ragazzo del ’99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all’estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.