Inter, Spalletti risponde a Santon: “Non mi piace il paragone con Mourinho”

Spalletti
Condividi la notizia sui social

L’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti, intervenuto ai microfoni di Premium Sport, ha commentato le dichiarazioni di Davide Santon (LEGGI QUI): “Non mi piace questo paragone perché lui è un’altra cosa. È un allenatore, uno sciamano, un grandissimo psicologo: è tutto quello che ci vuole per ribaltare la testa di qualsiasi giocatore e team. Ha vinto in maniera continuativa, ha fatto grandissimi risultati con grandi club, quindi è un accostamento che non regge”.

I nemici continuano ad esserci come ai suoi tempi. In una squadra che vince spesso si vanno a prendere quelli rimasti fuori e a ricordare quanto li abbiamo pagati, ma le riserve ci sono in tutte le squadre. Di questi giocatori sembra che se ne conosca solo il valore economico e non quello relativo alla loro qualità”.

Il tecnico neroazzurro ha concluso parlando del calendario dei neroazzurri: “Io dico che durante il periodo nel quale ti capitano le sfide infrasettimanali si fa più fatica, però allo stesso tempo poi puoi stimolare la squadra. È un vantaggio, ma noi abbiamo una rosa molto ristretta e questo non porta benefici rispetto ai giocatori che non utilizzi. Contro il Cagliari sarà una gara tosta, però noi sappiamo di avere gli arnesi del mestiere giusti per raggiungere quell’obbiettivo dal quale non possiamo più tornare indietro”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI